In difesa dell'assente
Non prestiamo orecchio ai maldicenti; è un vizio della natura umana credere volentieri a ciò che si ascolta malvolentieri, teniamolo presente e diffidiamone; ci adiriamo ancor prima di aver giudicato. Il colmo è che ci lasciamo influenzare non solo dalle calunnie, ma anche dai sospetti, diamo interpretazioni malevole a uno sguardo e a una risata altrui e ci arrabbiamo con chi non ha colpa. Perciò in difesa dell’assente dobbiamo far gli avvocati contro noi stessi e lasciare l’ira in sospeso; la pena rimandata può essere ancora inflitta, ma inflitta che sia non possiamo revocarla.

Crediti
 Lucio Anneo Seneca
 De ira
 Pinterest •   • 




Quotes per Lucio Anneo Seneca

Prova a fare un po' di conti sul tuo passato.
Calcola quanto del tuo tempo ti hanno sottratto creditori, amanti, superiori e collaboratori, quanto liti in famiglia e le punizioni dei servi, quanto gli impegni mondani andando in giro per la città.
Aggiungi le malattie che ti sei procurato da solo e il tempo rimasto inutilizzato, e ti accorgerai di avere molto meno anni di quanti ne conti di solito.  De brevitate vitae

Il vero amico non è colui che è solidale nella disgrazia, ma quello che sopporta il tuo successo.

Brevissima e ansiosissima è la vita di quelli che dimenticano il passato, non curano il presente, temono il futuro: giunti all’ultima ora, tardi comprendono, disgraziati, di essere stati tanto tempo occupati a far nulla. , “”  De Brevitate Vitae

Molto dunque si estende la vita del saggio, non è confinato negli stessi limiti degli altri: lui solo è libero dalle leggi dell'umanità, tutti i secoli ubbidiscono a lui come a dio. È passato del tempo: lo blocca col ricordo; urge: ne usa; sta per venire: lo pregusta. Gli fa lunga la vita la concentrazione di tutti i tempi.  De brevitate vitae

L'attesa del domani che sciupa l'oggi è il più grande ostacolo al vivere.