Egon Schiele ⋯
Ha una sua solitudine lo spazio,
solitudine il mare e solitudine la morte
– eppure tutte queste son folla
in confronto a quel punto più profondo,
segretezza polare, che è un’anima
al cospetto di se stessa: infinità finita.

Crediti
 • Emily Dickinson •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Akt selfLe onde sono innumerevoli
144% Elias CanettiSchiele Art
Il mare è molteplice, è in movimento, ha una sua profonda coesione. La sua molteplicità è nelle onde: molteplici onde lo costituiscono. Le onde sono innumerevoli; chi si trova sul mare è circondato da esse per ogni dove. L’omogeneità del loro movimento no⋯
⋯ Egon Schiele ⋯Desidero sempre la solitudine
58% Schiele ArtThomas Bernhard
Quando riusciamo a cogliere l’intera situazione, siamo d’un tratto completamente soli e non abbiamo neppure una persona, mi dissi (…) Desidero sempre, con ardore, la solitudine, ma quando sono solo sono il più infelice degli uomini. Non sopporto la solitu⋯
Egon Schiele ⋯ Vita, morte
55% Carlo MichelstaedterPoesieSchiele Art
Vita, morte, la vita nella morte; morte, vita, la morte nella vita. Noi col filo col filo della vita nostra sorte filammo a questa morte. E più forte è il sogno della vita – se la morte a vivere ci aita ma la vita la vita non è vita se la morte la morte è⋯
A letter from Egon Schiele to Edith and Adele HarmsNon vedo che infinità da tutte le parti
47% Blaise PascalFilosofiaSchiele Art
Non so chi mi ha messo al mondo, né che cos’è il mondo, né chi sono io; mi trovo in una terribile ignoranza di tutte le cose; ignoro che cosa sia il mio corpo, i miei sensi, la mia anima e questa parte del mio io che pensa quel che dico, riflette su tutto⋯
Egon Schiele ⋯ Autoritratto con capelli lunghiEccessivo contatto con gli altri
44% Lucio Anneo SenecaSchiele Art
È importante sapersi ritirare in se stessi: un eccessivo contatto con gli altri, spesso così dissimili da noi, disturba il nostro ordine interiore, riaccende passioni assopite, inasprisce tutto ciò che nell’animo vi è di debole o di non ancora perfettamen⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
43% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯