Friendship
Lo sviluppo psichico, che comincia con la nascita e termina con l’età adulta, è paragonabile alla crescita organica: come quest’ultima, consiste essenzialmente in un cammino verso l’equilibrio. Infatti, così come il corpo è in evoluzione sino ad un livello relativamente stabile, caratterizzato dal compimento della crescita e la maturità degli organi, analogamente possiamo concepire la vita mentale come evolventesi in direzione di una forma di equilibrio finale rappresentata dalla mente adulta.

Crediti
 Jean Piaget
 Lo sviluppo mentale del bambino
 SchieleArt •  Friendship • 1913




Quotes per Jean Piaget

La prima morale del bambino è quella dell'obbedienza, e il primo criterio del bene è per molto tempo, per i più piccoli, la volontà dei genitori.

- Quando cammini, che cosa fa il sole?
- Viene con me.
- E se poi torna a casa?
- Va con un altro.
- Nel senso in cui andava prima?
- Oh, anche in un altro senso.
- Può andare in tutti i sensi?
- Sì.
- Può andare dove vuole?
- Sì.
- E quando due vanno in senso contrario?
- Ci sono molti soli.
- Li hai visti tutti, questi soli?
- Sì, più ce n'è, più cammino e più ne vedo.  La rappresentazione del mondo nel fanciullo

La società ha inizio a partire da due individui, quando il rapporto fra questi individui modifica la natura del loro comportamento.

I sistemi naturali sono soggetti non solo a evoluzioni ma a rivoluzioni, cioè dipendono non solo da leggi e fattori causali, ma anche da eventi non prevedibili con elevata probabilità e dalle decisioni individuali e collettive di esseri umani, mai regolate da leggi di tipo deterministico. Il pensiero scientifico non è momentaneo; non è un'istanza statica; è un processo.

Se volete essere creativi, rimanete in parte bambini, con la creatività e la fantasia che contraddistingue i bambini prima che siano deformati dalla società degli adulti.