Gustave Doré ⋯ Esther che confonde l'Haman
Là dentro si martira
Ulisse e Dïomede, e così insieme
a la vendetta vanno come a l’ira;
e dentro da la lor fiamma si geme
l’agguato del caval che fé la porta
onde uscì dè Romani il gentil seme.

Crediti
 • Dante Alighieri •
  • Virgilio: XXVI, 55-60 •
 • Pinterest • Gustave Doré Esther che confonde l'Haman • The Dore Gallery of Bible Illustrations •

Similari
Egon Schiele ⋯ Da quel niente tutto viene
49% Mariangela GualtieriPoesieSchiele Art
Giuro che io salverò la delicatezza mia la delicatezza del poco e del niente del poco poco, salverò il poco e il niente il colore sfumato, l’ombra piccola l’impercettibile che viene alla luce il seme dentro il seme, il niente dentro quel seme. Perché da q⋯
 Sandy Skoglund Pensa quel tanto che serve
29% Everett ShinnPoesie
C’è chi meglio degli altri realizza la sua vita. È tutto in ordine dentro e attorno a lui. Per ogni cosa ha metodi e risposte. È lesto a indovinare il chi il come il dove e a quale scopo. Appone il timbro a verità assolute, getta i fatti superflui nel tri⋯
Gustave Doré ⋯ Distruzione dellDonna è gentil nel ciel che si compiange
26% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Donna è gentil nel ciel che si compiange di questo ‘mpedimento ov’ io ti mando, sì che duro giudicio là sù frange.
Gustave Doré ⋯ Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende
25% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende, prese costui de la bella persona che mi fu tolta; e ‘l modo ancor m’offende. Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona. Amor condusse noi ad una⋯
Gustave Doré ⋯ Saul e DavidOh Romagnuoli tornati in bastardi!
25% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Oh Romagnuoli tornati in bastardi! Quando in Bologna un Fabbro si ralligna? quando in Faenza un Bernardin di Fosco, verga gentil di picciola gramigna?
 ⋯ Le donne della mia generazione
25% Luis SepúlvedaPoesie
Le donne della mia generazione aprirono i loro petali ribelli non di rose, camelie, orchidee o altre piante di salottini tristi, di casette borghesi, di usanze stantie, ma di erbe pellegrine al vento. Perché le donne della mia generazione fiorirono per st⋯