Egon Schiele ⋯
Il genitore che ha fretta non può che imporre la disciplina, mentre per insegnarla occorrono tempo e pazienza, nonché la fiducia che il bambino saprà da solo fare la cosa giusta.

Crediti
 • Bruno Bettelheim •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ La pazienza porta l’esperienza
95% Egon SchieleSchiele Art
La passività o la pazienza eccessiva finiscono nel ridicolo come l’impazienza; la pazienza della pecora, contrassegnata anzitutto dalla placidità nel sangue. La malinconia porta la pazienza, la pazienza porta l’esperienza, l’esperienza porta la speranza e⋯
Egon Schiele ⋯ Destinazione virtuosa
48% Egon SchieleSchiele Art
La malinconia porta la pazienza, la pazienza porta l’esperienza, l’esperienza porta la speranza e la speranza non si può distruggere. (…) Sopportare per sopportare è una cupa follia; la normale pazienza è per lo più mancanza di sensibilità, pigrizia e cod⋯
Egon Schiele ⋯ Russischer soldatÈ nocivo imporre la disciplina ai bambini
47% Bruno BettelheimSchiele Art
C’è una differenza abissale tra l’acquisire l’autodisciplina attraverso l’identificazione con le persone che si ammirano, ed essere irreggimentati a forza, o addirittura con la violenza. Imporre la disciplina ai bambini tende a essere controproducente, se⋯
Egon Schiele ⋯ La disciplina occulta non risulta facile
35% FilosofiaRudolf SteinerSchiele Art
Occorre però rilevare che il desiderio generico di conseguire la conoscenza superiore non basta. Tale desiderio è naturalmente comune a molti. Chi ha soltanto il desiderio, senza la volontà di accettare le condizioni speciali della disciplina occulta, cer⋯
Egon Schiele ⋯ Della virtù che rimpiccolisce
34% ArticoliFriedrich NietzscheSchiele Art
Zarathustra fu di nuovo sulla terra ferma, non corse subito alla sua montagna e alla sua grotta, ma fece molte strade e domande e si informò di questo e di quello, così che diceva a se stesso scherzando: ‹‹Ecco un fiume, che per mille curve rifluisce alla⋯
Egon Schiele ⋯ Ah sì?
33% Mujū IchienRaccontiSchiele Art
Il maestro di Zen Hakuin era decantato dai vicini per la purezza della sua vita. Accanto a lui abitava una bella ragazza giapponese, i cui genitori avevano un negozio di alimentari. Un giorno, come un fulmine a ciel sereno, i genitori scoprirono che era i⋯