La filosofia è il futuro inevitabile dell'umanità
Il presente è la tecnica, ossia l’insieme delle attività con le quali l’uomo va liberandosi dal dolore e dal limite. […] Non solo la scienza può oggi proporsi di costruire l’uomo, ma di togliere all’uomo ogni limitazione e costruire addirittura Dio.

Ma proprio perché la scienza ha rinunciato ad essere verità, ogni livello di perfezione e di felicità, cui essa abbia a portare l’uomo, non può essere vissuto che come qualcosa di precario. […] La tecnica può togliere da ogni limite, ma non da quello consistente nel dubbio che tutto ciò che si è o si ha possa essere travolto in una imminente catastrofe. Solo la logica della verità – e cioè solo una risposta assoluta e incontrovertibile – può togliere il dubbio. E appunto per questo la filosofia, come luogo della verità, è il futuro dell’uomo.

Crediti
 Emanuele Severino
 Essenza del nichilismo
 SchieleArt •   • 




Quotes per Emanuele Severino

Il termine angoscia viene utilizzato in filosofia come una traduzione dal latino angor, termine che significa anche affanno e soffocamento, sintomi immediati in quella che viene riconosciuta come angoscia da Freud agli albori della Psicanalisi.  Heidegger e la metafisica

e si sostiene che rimane pur sempre la libertà di pensare ad altre cose, di scegliere o di prendersi cura per altre cose che non siano la filosofia, questa libertà è la libertà di trovarsi nell’infondatezza o addirittura nella contraddizione.

Affermare che la verità appare all'uomo è un modo di negare la verità. Perché lo sguardo umano, a cui la verità appare, è uno sguardo che, in quanto distinto dalla verità, è non verità. Dire «la verità appare all'uomo» significa dire «la non verità pensa la verità» - e quindi non può pensare la verità.  L'identità del destino

Benedetto Croce Presentò il suo idealismo come «storicismo assoluto», giacché «la filosofia non può essere altro che filosofia dello spirito [...] e la filosofia dello spirito non può essere altro che pensiero storico», ossia «pensiero che ha come contenuto la storia», che rifugge ogni metafisica, la quale è «filosofia di una realtà immutabile trascendente lo spirito».  La filosofia dai Greci al nostro tempo

L'uomo non è mai stato tanto consolato, compreso, curato, beneficato come oggi; ma, nella nostra civiltà, l'angoscia aumenta nella stessa misura in cui si perfezionano le terapie.  Essenza del nichilismo