Egon Schiele ⋯

I veri sentimenti penetrano attraverso gli ostacoli e non esistono metalli né pietre né acqua o fuoco che possano fermare la forza del cuore. Nulla può superare quello che è unito dall’emozione, dal dovere e dalla ragione.

Crediti
 • Autori Vari •
 • I Ching •
 • 1000 a.C. circa •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
233% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
 ⋯ La geografia della mente
63% ArticoliAutori VariNeuroscienze
L’interesse dell’uomo per lo studio del cervello ha radici molto antiche. Un papiro egiziano che risale al diciassettesimo secolo, a.c. contiene, in geroglifici, la parola “cervello” in numerose ricorrenze; si sa, infatti, che gli antichi egizi operavano ⋯
Egon Schiele ⋯ Ognuno di noi è una goccia d’acqua
53% Raimon PanikkarSchiele Art
Ognuno di noi è una goccia d’acqua. Quest’acqua a un certo momento o evapora nel nulla o cade nel mare… Quando noi moriamo cosa capita alla mia goccia d’acqua? Dipende da chi sono io: la goccia d’acqua o l’acqua della goccia? Se sono la goccia d’acqua, ⋯
Egon Schiele ⋯Standing Girl with a Transparent DressAggettivo unito a una cosa impossibile
52% Danilo KišSchiele Art
Tutto quello che mi restava nella coscienza era l’impressione di un incubo, tutto quello che potevo formulare in maniera sensata era una sola e unica parola: GRANDE, un aggettivo unito a una cosa impossibile, a un concetto che non si lasciava identificare⋯
 ⋯Dialogo tra Tagore ed Einstein
44% Autori VariSingoli
Il 14 luglio 1930 il poeta indiano Rabindranath Tagore fece visita ad Einstein, che allora si trovava a Caputh, nel Brandeburgo. Il dialogo venne registrato e pubblicato per la prima volta nel 1931 nella rivista «Modern Review». Tagore – Sei stato occupat⋯
⋯  ⋯Il fenomeno è illusione e apparenza
40% ArticoliAutori VariFilosofia
Hegel, insediato dall’alto, dalle forze al potere, fu un ciarlatano di mente ottusa, insipido, nauseabondo, illetterato che raggiunse il colmo dell’audacia scarabocchiando e scodellando i più pazzi e mistificanti non-sensi. Questi non-sensi sono stati chi⋯