Fotogramma di Malizia con Momo e Antonelli
Giacché tu puoi aver ragione quando dici che questo è l’inferno, ma non spieghi quel che è essenziale a intendere la nostra collocazione, la tua non meno della mia; cioè, se l’inferno sia o meno all’inferno. Ma se possiamo collocare l’inferno all’inferno, o vedervelo precipitare, forse quella che tu chiami “la gioia dell’inferno” diventa intellegibile. Giacché è certo che una qualche gioia dell’inferno tu hai conseguito.

Crediti
 • Giorgio Manganelli •
 • Dall'inferno •
 • Pinterest •  Fotogramma di Malizia con Momo e Antonelli •  •

Similari
Straziami ma di baci sazziami
25% Anna Maria TocchettoCinemaGiancarlo Buonofiglio
La Recensione de Nuatri Io e Anna Maria ce semo visti il film Straziami ma di baci saziami. Stemo ancora ridenne e mo ve lo raccontemo. Anna è marchiggiana doc (o marchisciana) e io ce sto a provà, ché a me quella lingua me piace tanto. L’hai visto il fil⋯
Provvisoria e non duratura coerenza
24% Giorgio ManganelliPercorsi
Pensano che la terra sia un grumo di forze, un’aggressione contro il nulla, il disegno voluttuoso di un sasso arroventato contro l’aria dell’universo intero, e dichiarano necessario non capire l’esistenza della terra, ma solo accettarla, e operarla, con c⋯
Kill Bill: oltre gli estremi
14% Anna Maria TocchettoArticoliCinema
La vendetta non è mai una linea retta; è una foresta nella quale bisogna sapere biforcare per mostrare l’indicibile. Queste parole sono del maestro Hattori Hanzo, uno dei personaggi del film Kill Bill, scritto e diretto da Quentin Tarantino. Film che in r⋯
Simili mi sono tutte le ombre
13% Giorgio ManganelliPercorsi
Oh, sanno le ombre quel che fanno; esse conoscono se stesse, e mi conoscono; sanno che non a loro spetta sfuggirmi, ma a me spetta non afferrarle, non stringerle, non toccarle. Si lasciano accostare quanto basta perché ne veda i lineamenti, e decifri la s⋯
Innamoramento della consumazione
12% FilosofiaGiorgio Manganelli
Se l’universo è un unico interminabile fantasma, se il non vederci, che ora sperimento, altro non è che vivere il modo del fantasma, se infine tra fantasma e fantasma non c’è spazio, intercapedine o lacuna, così che essere una falda cenerognola, una brici⋯
Abbandonarsi a questa condizione bruciaticcia
12% Giorgio ManganelliSchiele Art
…Se l’universo è un unico interminabile fantasma, se il non vederci, che ora sperimento, altro non è che vivere il modo del fantasma, se infine tra fantasma e fantasma non c’è spazio, intercapedine o lacuna, così che essere una falda cenerognola, una br⋯