⋯
Il paradosso è il rovesciamento simultaneo del buon senso e del senso comune: appare da un lato come i due sensi, a un tempo, del divenire-folle, imprevedibile; dall’altro come il non senso dell’identità perduta, irricogniscibile. Alice è colei che va sempre nei due sensi contemporaneamente; il paese delle meraviglie è a duplice direzione sempre suddivisa. Ma è anche colei che perde l’identità, la sua, quelle delle cose e quella del mondo… Come potrebbe Alice aver ancora un senso comune se non ha più buon senso? Il linguaggio sembra, in ogni modo, impossibile, poiché non ha soggetto che si esprima o che si manifesti in esso, né oggetto da designare, né classi e proprietà da significare secondo un ordine fisso. È qui nondimeno che si opera la donazione di senso, in questa regione che precede ogni buon senso e senso comune e in cui il linguaggio raggiunge la sua più elevata potenza con la passione del paradosso.

Crediti
 • Gilles Deleuze •
 • Logica del senso •
  • Sul paradosso •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
521% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Il Codice di Hammurabi
250% ArticoliStorieWikipedia
Quando Anu il Sublime, Re dell’Anunaki, e Bel, il signore di Cielo e terra, che stabilirono la sorte del paese, assegnarono a Marduk, il pantocratore figlio di Ea, Dio della giustizia, il dominio su ogni uomo sulla faccia della terra, e lo resero grande f⋯
Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
229% ArticoliPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
La scrittura delle donne
223% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Sul paradosso
201% FilosofiaGilles Deleuze
Il paradosso è il rovesciamento simultaneo del buon senso e del senso comune: appare da un lato come i due sensi, a un tempo, del divenire-folle, imprevedibile; dall’altro come il non senso dell’identità perduta, irricogniscibile. Alice è colei che va sem⋯