Egon Schiele ⋯ Red nude, pregnant
È la domanda più importante che ci sia, tutti se la sono posta almeno una volta nella vita. Scegliamo di credere o meno nella vita eterna e di conseguenza le nostre decisioni sono ragionevoli o insensate. Ogni decisione ragionevole si basa sulla fede nella vita eterna.
Perciò la nostra prima occupazione deve essere trovare e capire cosa nella vita è immortale. Alcune persone dedicano tutte le loro forze a questa ricerca. Essi ammettono che da ciò dipende tutta la loro vita.
Altri, anche se dubitano dell’eternità della vita, non rimangono in disparte e sono sinceramente turbati dal quesito e lo ritengono la loro più grande disgrazia. Nulla li è più caro del potersi avvicinare alla verità, non risparmiano le forze e continuano a cercare, diventa attività primaria della loro vita.
Esiste però anche chi non ci pensa. La loro incuranza, di ciò che li riguarda strettamente, mi sorprende, mi indigna e mi spaventa.

Crediti
 • Blaise Pascal •
 • SchieleArt • Imagno Red nude, pregnant • 1910 •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
645% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
 ⋯ Arricchire la visione del mondo
155% Adolfo Vásquez RoccaArticoliFilosofia
Negli studi di Derrida e di Ricoeur intorno alla metafora e all’interpretazione, appena si cita Nietzsche, tutto quanto si pensa, si pensa partendo da lui. L’influenza che il pensiero di questo filosofo ha prodotto nella mentalità dell’Occidente è così gr⋯
Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
116% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
⋯  ⋯Il fenomeno è illusione e apparenza
90% ArticoliAutori VariFilosofia
Hegel, insediato dall’alto, dalle forze al potere, fu un ciarlatano di mente ottusa, insipido, nauseabondo, illetterato che raggiunse il colmo dell’audacia scarabocchiando e scodellando i più pazzi e mistificanti non-sensi. Questi non-sensi sono stati chi⋯
 ⋯ Forza gravifica o di pesantezza
65% FilosofiaGilles Deleuze
Se c’è un’età moderna, è, indubbiamente, quella del cosmico. Il rapporto essenziale non è più materia-forme (o sostanze-attributi), ma non è nemmeno nello sviluppo continuo della forma e nella variazione continua della materia. Appare qui una sorta di rap⋯
 ⋯ Filosofia e rivoluzione: il testo, il contesto e la trama
65% ArticoliFilosofiaRaimon Panikkar
“Philosophy and Revolution: the Text, the Context and the Texture” è un articolo che Panikkar ha pubblicato nel luglio del 1973 sulla rivista di studi interculturali «Philosophy East and West», vol. 23, n° 3, pp. 315-322. Mai apparso in traduzione italian⋯