Egon Schiele ⋯ Hauser mit bunter Wasche
L’ahimsa ci insegna ad avere per la fede religiosa degli altri lo stesso rispetto che riserviamo alla nostra, ammettendo così l’imperfezione di quest’ultima. Questa ammissione verrebbe fatta senza difficoltà da un ricercatore della Verità che seguisse la legge dell’Amore. Se noi raggiungessimo la piena visione della Verità, non saremmo più dei semplici ricercatori, ma saremmo una stessa cosa con Dio, perché la Verità è Dio. Ma essendo soltanto dei ricercatori continuiamo la ricerca consci della nostra imperfezione. E se siamo imperfetti, anche la religione da noi concepita dovrà esserlo.

Crediti
 • Mahatma Gandhi •
 • SchieleArt •  Hauser mit bunter Wasche •  •

Similari
Il caso Nietzsche
420% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sexistenza
149% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
134% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
La scrittura delle donne
121% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
119% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯