Bildnis Leopold Czihaczek
Il cervello umano è stato condizionato a pensare in un solo modo, quello duale, nascondendo l’assoluta unicità della vita, che per esistere non ha neppure bisogno di interconnessioni, perché già è, una, indivisa ed indivisibile, unica ed indissolubile nelle sue infinite manifestazioni da Computer Centrale autorigenerante e semmai auto-duale.
L’ignoranza, il dualismo, il frutto proibito che si alimenta di questa realtà fatta come si crede di bene e di male, di buoni e di cattivi, di positivo e negativo, di quantità e di qualità, di eletti e di inferiori, come categorie separate, è lo specchio della mente duale che fa tanto il gioco dei potenti.

 
Crediti
 • Vittorio Marchi
 • SchieleArt •  Bildnis Leopold Czihaczek • 

Similari

 ⋯ Il caso Nietzsche
844%  •  ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯


Gustave Doré ⋯ Elia distrugge i messaggeri di AhaziaCirca la nostra condotta verso noi stessi
482%  •  Arthur SchopenhauerDoré GalleryFilosofia
4.° Il manovale che aiuta a fabbricare un edifizio, non ne conosce il progetto, o non l’ha sempre sotto gli occhi; tale è pure la posizione dell’uomo mentre è occupato a dividere uno per uno i giorni e le ore della sua esistenza in rapporto all’insieme de⋯


 ⋯ Sapere di non essere
463%  •  IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯


Egon Schiele &#8943L’ultimo discorso di Jiddu Krishnamurti
360%  •  Jiddu KrishnamurtiSchiele Art
Vorreste cortesemente prendere parte a quello che sta dicendo chi vi parla? Vorreste non solo ascoltare passivamente, pensarci sopra o prestarvi un po’ di attenzione ogni tanto, ma prendervi parte insieme a lui? Ci sono una o due cose che vanno chiarite m⋯


Marina PodgaevskayaSulla differenza delle età della vita
294%  •  Arthur SchopenhauerFilosofia
Voltaire ha detto mirabilmente bene: Qui n’a pas l’esprit de son âge De son âge a tout le malheur. Converrà dunque che, per chiudere queste considerazioni eudemonologiche, gettiamo uno sguardo sulle modificazioni che l’età porta in noi. In tutto il corso ⋯


Egon Schiele ⋯ Disputa con l’anima
289%  •  Jonathan Safran FoerSchiele Art
Non so. Cosa c’è da non sapere? Non so come ho fatto ad arrivare fin qui – ad avere imparato così tanto, a essermi convinto nel profondo della necessità di cambiare – eppure a dubitare ancora che cambierò. Secondo te c’è speranza? Che cambierai? Che l’uma⋯