⋯
C’era una volta il contadino Ivan con sua moglie Mar’ja. Loro andavano d’amore e d’accordo. Diventarono vecchi e non ebbero figli e per questo si rammaricavano molto! Ma arrivò un altro inverno e la prima neve cadde abbondante … Così uscirono dalla capanna e cominciarono a modellare un pupazzo. Ivan guarda – Snegurka è davvero viva e ha mosso le manine, le gambette e la testolina. «oh, Ivan! — esclamò Mar’ja dalla gioia, — questo è il signore che ci dà una figlia!» Così comincia la fiaba di Sneguročka, la ragazza fatta di neve.
Nel 1873 A. N. Ostrovskij scrisse la pièce «Sneguročka», che narra la storia della figlia di Nonno Gelo e Vesna-krasna (la primavera). La Sneguročka di Ostrovskij ha le sembianze di una bellissima ragazza: pallida con una lunga treccia bionda. Indossava un cappotto blu orlato di pelliccia bianca, un cappuccio di pelo e guanti. Sneguročka ebbe successo solo qualche anno dopo, nel 1881, quando Nikolaj Andreevič Rimskij-Korsakov compose un opera ispirato dalla pièce di Ostrovskij.
Dopo la rivoluzione del 1917 Sneguročka divenne illegale così come l’abete di Natale e Santa Claus. Dopo il permesso ufficiale di celebrare le festività natalizie nel 1935, Sneguročka assunse le sue sembianze attuali. Oggi Sneguročka è nota come la nipote di Babbo Natale, che lo aiuta a comunicare con i bambini. E’ curioso che nel primo periodo sovietico Sneguročka era rappresentata come una bimba piccola e che si cominciò a raffigurarla come una ragazza solo in seguito.

Crediti
 • Chiara Brambillasca •
 • Sneguročka •
  • A cura di: Antonio Dell'Anna •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
270% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
176% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Il Codice di Hammurabi
125% ArticoliStorieWikipedia
Quando Anu il Sublime, Re dell’Anunaki, e Bel, il signore di Cielo e terra, che stabilirono la sorte del paese, assegnarono a Marduk, il pantocratore figlio di Ea, Dio della giustizia, il dominio su ogni uomo sulla faccia della terra, e lo resero grande f⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
124% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
Il mercantile
121% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯