Egon Schiele ⋯

L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano.


Crediti
 • Blaise Pascal •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ So tutto, ma non so chi sono
70% François VillonPoesieSchiele Art
So vedere una mosca nel latte, So riconoscere l’uomo dall’abito So distinguere l’estate dall’inverno So giudicare dal melo la mela So conoscere dalla gomma l’albero, So quando tutto è poi la stessa cosa, So chi lavora e chi non fa un bel niente, So tutto,⋯
Egon Schiele ⋯ L’ultimo Selvaggio
56% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Uscii dall’ultimo spettacolo nelle strade vuote. Lo scheletro mi passò accanto, tremando, appeso all’asta di un camion della spazzatura. Grandi berretti gialli celavano il volto dei netturbini, ma anche così credetti di riconoscerlo: un vecchio amico. Ecc⋯
Egon Schiele ⋯ Fai un passo e fermati
47% Elena MikhalkovaSchiele Art
Una volta la nonna mi aveva dato un consiglio: Nei periodi difficili, vai avanti a piccoli passi. Fai ciò che devi fare, ma poco alla volta. Non pensare al futuro, nemmeno a quello che potrebbe accadere domani. Lava i piatti. Togli la polvere. Scrivi una ⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait of Karl GruenwaldIndeterminabilità della verità
44% Autori VariSchiele Art
la *struttura intrinsecamente razionale* della fede, intende che sia *in sé vero* ciò in cui crede. Se non che, la ragione perviene alla consapevolezza che della verità nulla si può dire, se non che essa c’è ed è assoluta. La conseguenza è che la fede, se⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait der schauspielerin Marga BoernerDeve ritenere sé stesso responsabile
43% John BarthSchiele Art
– Perché vi siete scopato Rennie? – Non lo so! – Che ragioni pensate di aver avuto? – Non saprei darvi nessuna ragione che io ritenga vera. – Andiamo, Horner, non è che fate le cose e basta. Cosa avevate in testa? – Non avevo niente. Joe cominciò ad arrab⋯
Egon Schiele ⋯ Personaggio nel mondo
41% Henry MillerSchiele Art
Il personaggio interessa Dostoevskij non come un elemento della realtà che possiede determinati e stabili segni socialmente tipici e individualmente caratteriologici, non come figura determinata che nasce da tratti univoci e oggettivi che nel loro insieme⋯