Gyre e GimbleArriverà una sera, prima o poi, in cui ti guarderai indietro e ti chiederai – tra le cose che hai – quali sono quelle che hai voluto davvero e quali invece hai finto di amare perché era più semplice.
Quella sera lì come ti difenderai? Su chi scaricherai la colpa? Perché lo sai che di certe nostre infelicità siamo gli unici responsabili.
Lo sai, e allora dimmi: come farai a perdonarti per tutto quello che avrai lasciato indietro, per tutto quello che avrai messo da parte, per tutto quello che avresti potuto fare e poi, però, non hai fatto?
Come farai a perdonarti quando qualcuno, una sera, ti mostrerà cosa ti sei persa, a cosa hai rinunciato tanto a lungo?
Cosa vuoi fare? Continuare a fingere o iniziare a vivere?

Crediti
 Susanna Casciani
 Pinterest •   • 




Quotes per Susanna Casciani

Fate attenzione anche a quegli uomini che vi vorrebbero come dicono loro, che dopo qualche tempo provano a cambiarvi, a manovrarvi. Attenzione alla violenza che non fa rumore e non lascia lividi, ma fa comunque a pezzi. Attenzione, perché chi vi ama non vi fa sentire inadeguate, come se non foste mai abbastanza. Non cercate di salvare chi non sa amare. Salvate voi stesse, piuttosto.

Così facciamo noi: quando qualcosa non va per il verso giusto ci allontaniamo da tutti quelli che amiamo di più e smettiamo di fare tutto quello che ci fa stare bene, perché se qualcosa va male deve iniziare ad andarci anche tutto il resto. Si ragiona in grande, da queste parti: o la felicità o l'autodistruzione.