Egon Schiele ⋯
La mia vita è più civile e libera
Di qualsiasi altra societa’ retta da leggi
Voi principi conservate i vostri regni
E il vostro potere ben costruito

Non vasto quanto i miei sogni
Né ricco quanto è quest’ora

Che cosa potreste darmi voi che io non abbia già?
Che cosa potreste prendermi che io abbia di già?
Sarete mai in grado di difendere chi è già fuori pericolo?
Sareste mai in grado di ereditare la nudità di chi è già nudo?

Sordo è l’orecchio del tempo a tutti i veri desideri
Lo stato di miseria non ha altro sollievo
che i quattrini
Ma un’anima libera – grazie a Dio –
Non ha bisogno che di se stessa

Sii sicuro che il tuo fato
Determini se stesso,
Che non appartenga a nessuno,
Neppure alla più nobile delle terre;
Negli accampamenti coperti da drappi d’oro
Non trova posto
Ma è più onorevole di loro,
e sospira una tenzone più nobile;
Un più alto lignaggio celebra la sua tomba
Una luce più alta la sua armatura riflette.

La vita che io anelo a vivere
Mai uomo mi ha proposta,
solo la promessa del mio cuore
Porta il suo blasone.

Crediti
 • Henry David Thoreau •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Il potere e l’onore
460% ArticoliGiuseppe TortoraPolitica
Quando penso a certi personaggi che hanno popolato le nostre aule parlamentari, non riesco a fare a meno di pensare ad una famosa scena del film «Totò a colori». In treno, in uno scompartimento del vagon-lit, il sospettoso Antonio Scannagatti, musicista i⋯
Il caso Nietzsche
348% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Il Codice di Hammurabi
279% ArticoliStorieWikipedia
Quando Anu il Sublime, Re dell’Anunaki, e Bel, il signore di Cielo e terra, che stabilirono la sorte del paese, assegnarono a Marduk, il pantocratore figlio di Ea, Dio della giustizia, il dominio su ogni uomo sulla faccia della terra, e lo resero grande f⋯
La scrittura delle donne
277% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Sapere di non essere
263% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯