La vita è moto
La vita è moto. Un moto, però, circolare… un moto talmente circoscritto che, in ultima analisi, assomiglia a un piétiner sur place.

Crediti
 • Guido Morselli •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ L’asino
158% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
A volte sogno che Mario Santiago viene a prendermi con la sua motocicletta nera. Ci lasciamo alle spalle la città e man mano che le luci vanno sparendo Mario Santiago mi dice che si tratta di una moto rubata, l’ultima moto rubata per viaggiare attraverso ⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
60% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯
Egon Schiele ⋯ L’«io penso»
58% Étienne GilsonSchiele Art
Nulla dunque vieta al realista di passare, per via di analisi riflessiva, dall’oggetto presente nella conoscenza all’intelletto, e poi dall’intelletto al soggetto conoscente. È pacifico che questo è l’unico metodo a sua disposizione per sapere qualcosa ci⋯
Egon Schiele ⋯ L’ultimo Selvaggio
37% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Uscii dall’ultimo spettacolo nelle strade vuote. Lo scheletro mi passò accanto, tremando, appeso all’asta di un camion della spazzatura. Grandi berretti gialli celavano il volto dei netturbini, ma anche così credetti di riconoscerlo: un vecchio amico. Ecc⋯
Egon Schiele ⋯ House with Shingle Roof (Old House II)Fare ritorno alla vita cosmica
33% FilosofiaFriedrich HölderlinSchiele Art
Essere uno con tutto ciò che vive, fare ritorno alla vita cosmica negando in felice oblio la propria individualità, questo è il culmine del nostro pensiero e della beatitudine, questo è l’inviolabile cima montuosa, il luogo della pace perenne, dove il mer⋯
Egon Schiele ⋯ Le condizioni di Jo
31% Charles DickensSchiele Art
Deve essere strano trovarsi nelle condizioni di Jo. Passare per le strade, ignaro delle forme e all’oscuro di quei simboli misteriosi che abbondano sulle botteghe, agli angoli delle strade, sulle porte e le finestre! Vedere la gente leggere e scrivere, ve⋯