⋯
Il dramma è dover vivere in qualche posto, comprendendo che non esiste un luogo che non lo sia, per la ragione iniziale del mio scritto, girando poi, con quelle che sono le parole di Saramago. Ecco quindi, questa vita che si vuole divisa in due, vita e non vita, reale e virtuale, scorrere indipendentemente da noi e da quello che è il nostro dire… per modo di dire, perché poi, è anche nel nostro dire nel mentre lo diciamo e, di conseguenza in ogni luogo in cui ci portiamo o la stessa vita ci porta; qui l’illusione è di casa, ma anche l’illusione, nello scorrere all’interno del nostro cervello e influenzandoci, è vita.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
  ⋯ Roma Town Site
57% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
 ⋯ Strappare consensi
39% AnonimoSocietà
Cos’è una persona nel virtuale, più cosa o persona? Ed è lo stesso nel reale? Cambiano le dinamiche a seconda del posto in cui ci portiamo oppure no? Si cerca di strappare consensi e di portare le persone a sé, per colmare la propria insicurezza di fondo ⋯
 ⋯Il sistema limbico e la corteccia
37% AnonimoNeuroscienze
Tutti gli animali condividono la capacità di risposta immediata all’aggressione e alla necessità di mangiare e, questo, è un comportamento regolato da un cervello primitivo che è stato conservato nel corso dell’evoluzione. Con i mammiferi, arrivano le emo⋯
 ⋯ Il femminismo non è femmina
36% Fabrice HadjadjPercorsi
Oggi la sessualità è sempre concepita in modo fallico. La dimensione femminile della sessualità tende a scomparire. Anche il femminismo, in gran parte, si è dispiegato come rivendicazione di valori maschili da parte delle donne. Non si è ancora visto un f⋯
 ⋯Panta Rei
36% AnonimoPercorsi
Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume. Dicevano i Greci, sempre più di duemila anni fa, che l’adunaton, l’impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere avvenuto. O⋯
 ⋯ Che cosa fa di una realtà, una realtà?
30% Anna Maria TocchettoPercorsi
Sempre che poi esista qualcosa che sia realtà, anche perché reale è ciò che accade ora, anche volendo immettere il tempo, che poi è un fattore d’ordine per molti versi, mi sembra chiaro, che reale non può essere il passato, magari lo è stato al momento, d⋯