Brian Oldham
Il ragno sa chi è il mercante di farfalle.
Il ragno ne conosce la voce di vento.
Sa che una farfalla si paga con l’attesa.
Conosce fin da bambino un canto
di silenzio sul mercante di farfalle.
Il canto si tace tessendo la ragnatela.
il mercante turchese” recita il canto,
si paga con le attese, mai col pianto“.

Crediti
 • Davide Cortese •
 • Pinterest • Brian Oldham  •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ VollmondLe isole fortunate
53% Fernando PessoaPoesieSchiele Art
Quale voce viene sul suono delle onde che non sia la voce del mare? È la voce di qualcuno che ci parla, ma che se ascoltiamo tace, proprio per esserci messi ad ascoltare. E solo se mezzo addormentati, udiamo senza sapere che udiamo, essa ci parla della sp⋯
 ⋯Canzone ovvia
38% Paulo FreirePoesieSocietà
Riposarmi dal molto che farò, Mentre ti attenderò. Chi attende nella pura attesa Vive un tempo di attesa vana. Per questo, mentre ti attendo Lavorerò i campi e Converserò con gli uomini Bagnerò di sudore il mio corpo, che il sole brucerà; le mie mani dive⋯
Egon Schiele ⋯ Vicino alla scogliera
33% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
In alberghi che somigliavano a organismi viventi. In alberghi come l’interno di un cane da laboratorio. Affondati nella cenere. Il tipo che, seminudo, suonava in continuazione la stessa canzone. E una donna, la proiezione olografica di una donna, usciva s⋯
Egon Schiele ⋯ Crouching Nude GirlSilenziosa luna
31% Giacomo LeopardiPoesieSchiele Art
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, Silenziosa luna? Sorgi la sera, e vai, Contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga Di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga Di mirar queste valli? Somiglia alla tu⋯
Egon Schiele ⋯ SelbstbildnisFarfalla di maggio
31% Arthur RimbaudPoesieSchiele Art
Ma, davvero, ho troppo pianto. Le albe sono strazianti, ogni luna è atroce ed ogni sole amaro. L’acre amore m’ ha gonfiato di torpori inebrianti. Oh, esploda la mia chiglia! Oh, ch’io m’inabissi nel mare! Se desidero un’acqua d’Europa, è la pozzanghera ne⋯
Egon Schiele ⋯ Morirei sopra una lampadina accesa
31% Alda MeriniPoesieSchiele Art
Se la mia poesia mi abbandonasse come polvere o vento, se io non potessi più cantare, come polvere o vento, io cadrei a terra sconfitta trafitta forse come la farfalla e in cerca della polvere d’oro morirei sopra una lampadina accesa, se la mia poesia non⋯