Egon Schiele ⋯ Mother with two children
Le fiabe non ci dicono molto, non è così? Nelle fiabe la conclusione recita: Si sposarono ed ebbero molti bambini. D’accordo, ma l’amore significa sposarsi? Significa avere molti bambini? Si tratta di una spiegazione insufficiente e stereotipata. L’idea che l’amore si compia o si realizzi esclusivamente all’interno della creazione di un universo familiare non è soddisfacente. Non sto dicendo che l’universo familiare non faccia parte dell’amore – io sostengo invece che ne fa parte – ma non si può ridurre a questo. Occorre comprendere in che modo la nascita di un bambino faccia parte dell’amore, ma non bisogna affermare che la realizzazione dell’amore è la nascita di un bambino. Quello che mi interessa dell’amore è la questione della durata. E vorrei precisare che per “durata” non intendo che l’amore dura, che ci si ama per sempre; quello che voglio dire è invece che l’amore inventa una maniera diversa di perdurare nella vita. Che l’esistenza di ciascuno, nella prova dell’amore, si confronta con una temporalità nuova. Certo, per dirla con il poeta, l’amore è anche il duro desiderio di durare. Ma, più ancora, è il desiderio di una durata sconosciuta. Perché, lo sanno tutti, l’amore è una reinvenzione della vita. E reinventare l’amore significa reinventare questa reinvenzione.

Crediti
 • Alain Badiou •
 • SchieleArt •  Mother with two children • 1905 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Composition with Three Male NudesFra il sapiente e l’ignorante
40% FilosofiaPlatoneSchiele Art
“Ma cosa sarebbe allora, esclamai, questo Amore? un mortale?”. “Niente affatto”. “Ma allora cos’altro è?”. “Come nel caso di prima, qualcosa di mezzo fra mortale e immortale”. “Che è dunque, o Diotima?”. “Un demone grande, o Socrate. E difatti ogni essere⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
37% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
⋯ Pietro Canonica ⋯L’amore a zero rischi non esiste
36% Alain BadiouFrammenti
L’amore nasce da un incontro, che è un avvenimento ovvero qualcosa di nuovo e straordinario, di inatteso, che avviene nella nostra vita. Comincia così, con un carattere assolutamente contingente e azzardato. Perché nonostante tutto, il rischio c’è sempre,⋯
Egon Schiele  ⋯ La morte e la ragazzaFaccia a faccia
32% Nina CassianPoesieSchiele Art
Aspettavo questo istante, faccia a faccia, in viaggio verso una meta che ci separa; faccia a faccia, con sembianze di violenta reciprocità, le mani consumate dal sangue che non osano baciarsi, gli abiti che non ambiscono tendere al rosso, le bocche aggira⋯
⋯ Aurora Zharra ⋯Il sesso non esaurisce l’amore
31% Alain BadiouSocietà
Come sosteneva Lacan, solo con l’amore il soggetto va oltre se stesso, al di là del proprio narcisismo. Nel sesso, voi siete alla fin fine in rapporto con voi stessi, attraverso la mediazione del corpo altrui. L’altro vi serve per scoprire la realtà del p⋯
⋯ Antonio Canova ⋯La fissazione del rischio è per sempre?
29% Alain BadiouPercorsi
Tutti sanno che decidere la fine di un amore è sempre un disastro, quali che siano le ottime ragioni che si mettono avanti. Sappiamo dunque intimamente che se l’amore è sempre l'”Io ti amo”, allo stesso modo è “Io ti amo per sempre”. Non abbiamo paura del⋯