Egon Schiele ⋯ Standing Woman with Hands Clasped
Essa consiste nel non prendere in mano quello che in ogni momento occupa immediatamente la maggior parte del pubblico, come, per esempio, libelli politici e letterari, romanzi, poesie e simili cose, che fanno chiasso appunto in quel dato momento, e perfino raggiungono parecchie edizioni nel loro primo e ultimo anni di vita: invece dobbiamo pensare che colui che scrive per gli imbecilli trova in tutti i tempi il suo pubblico, e dobbiamo dedicare lo scarso tempo destinato alla lettura esclusivamente alle opere dei più grandi spiriti di tutti i tempi e di tutti i popoli, che sovrastano la rimanente umanità, e che vengono designati dalla voce della gloria. Soltanto costoro creano la nostra cultura e istruiscono realmente.

Crediti
 • Arthur Schopenhauer •
 • SchieleArt • Barney Burstein Standing Woman with Hands Clasped •  •

Similari
Il caso Nietzsche
466% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
140% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
Sapere di non essere
125% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
109% ArticoliPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
Da Zarathustra a Khomeini
109% ArticoliGerhard SchweizerLibri
La storia della Persia iniziò a Battria e prima ancora che un governatore vi regnasse in nome dei re divini, visse a Battria un uomo che sarebbe diventato, più di qualsiasi altro, una figura determinante per la notorietà della cultura persiana in occident⋯