Lavorare per il bene della collettività
Per convincere l’uomo a lavorare e a produrre di più di quanto non sia capace di consumare, noi dobbiamo puntare tutto sulla voglia di arrivare prima degli altri. Dice Smith all’uomo: Se tu lavori molto, io, in cambio di questo lavoro, ti darò tanti pezzi di carta sui quali scriverò ‘una sterlina’, cento o mille sterline, e tu sarai tanto più felice quanto più denaro riuscirai a mettere da parte. In pratica, il capitalismo fa affidamento sull’egoismo umano e sulla sua voglia di arraffare. Carlo Marx invece, avendo saputo da un certo Giacomo Rousseau che l’uomo era buono per natura, decise di far leva sulla bontà. In altre parole è come se avesse detto all’uomo: tu devi lavorare per il bene della collettività; poi tutto quello che riuscirai a produrre sarà diviso in parti uguali fra gli uomini della nazione.

Crediti
 Luciano De Crescenzo
 Oi dialogoi
 SchieleArt •   • 




Quotes per Luciano De Crescenzo

L'abbraccio è l'espressione più bella dell'amore, ma quando è anche passionale, quando due corpi innamorati decidono di fondersi, ci incastriamo a tal punto con l'altra persona che proprio in quel momento ci sembra di aver trovato la nostra parte mancante, la nostra anima gemella.

Se un giorno, in trattoria, vi capitasse di vedere un gruppo di giovani, seduti al tavolo accanto, che si sganascia dal ridere per battute che, onestamente, a voi non fanno nemmeno sorridere, non vi stupite: non stanno ridendo delle battute, ma di un'intera vita trascorsa insieme.

Oggi il settanta per cento dell'umanità muore di fame... e il restante trenta per cento fa la dieta.

Cominciamo dai più piccoli, dai ragazzini delle elementari, e spieghiamo loro che cos'è il rispetto verso i deboli. Chissà che col tempo non diminuiscano anche gli stupri.