Le astruserie del sillogismo

Invano ha scritto Orazio che il popolo romano aveva una naturale inclinazione e disposizione felice alla tragedia; esso che seppe fare tante tragedie, che fu, come fu scritto, il genio tragico dell’universo, non conobbe l’arte avventurosa di eccitare coll’arte drammatica le grandi passioni. E questo è il giudizio che si deve in generale affermare dei popoli che da essi derivano, dei popoli neolatini. Io credo di aver più di una volta dimostrato in questi saggi come i drammaturghi spagnoli rifuggano dall’analisi psicologica e dalla pittura dei caratteri; dissi come i drammaturghi francesi alle profondità della passione preferiscano, se si fanno poche eccezioni, le astruserie del sillogismo e gli armeggii della dialettica; e così potrei dimostrare che gli Italiani sono da natura portati all’espressione lirica dei sentimenti e non all’espressione drammatica.

Crediti
 Egidio Gorra
 Fra drammi e poemi
 Pinterest • Jez Smith  • 




Quotes casuali

E fui sconfitta
io, senza violenza,
con miele e con parole.
Rafael Alberti
Io sono con te in ogni istante che ci vuole dividere ma non ci riesce.Anonimo
Certe volte penso allo spazio in termine di tempo. La storia, per me, è lo spazio tra il passato e il presente. Ho una forte consapevolezza della storia umana. In questo senso sento di esser stato molto influenzato da Hegel e dall'ideologia tedesca.Hiroshi Sugimoto