⋯ Egon Schiele ⋯

Per apprendere bisogna prima disapprendere.


Crediti
 • Carmelo Bene •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ CellistRagionamento eristico
89% FilosofiaPlatoneSchiele Art
A parlare sono i sacerdoti e le sacerdotesse, ai quali sta a cuore essere in grado di discutere di ciò di cui hanno il ministero; ma parla anche Pindaro e molti altri poeti, tutti quelli che sono divini. Ed ecco cosa dicono: esamina dunque se ti sembra ch⋯
Egon Schiele ⋯ Non è facile invecchiare con garbo
83% Cecilia ResioSchiele Art
Bisogna accertarsi della nuova carne, di nuova pelle, di nuovi solchi, di nuovi nei. Bisogna lasciarla andare via, la giovinezza, senza mortificarla in una nuova età che non le appartiene, occorre far la pace con il respiro più corto, con la lentezza dell⋯
Egon Schiele ⋯ Le naturali predisposizioni di ciascuno
68% FilosofiaPlatoneSchiele Art
«In conclusione, diremo che la scienza dei calcoli, la geometria e tutte le discipline propedeutiche che devono precedere la dialettica , bisogna che siano insegnate fin dalla più tenera età senza però fissarle in uno schema rigido che sia imposto obbliga⋯
Egon Schiele ⋯ I singoli vedono il bene
66% Jean-Jacques RousseauSchiele Art
Da solo il popolo vuole sempre il bene, ma non sempre, da solo, lo vede. La volontà generale è sempre retta, ma il giudizio che la guida non è sempre illuminato. Bisogna presentarle gli oggetti talvolta quali sono e talvolta quali debbono sembrare; bisogn⋯
Egon Schiele ⋯ Domande legittime
62% Heinz von FoesterSchiele Art
La prima convinzione può essere illustrata dalla Metafora dell’imbuto di Norimberga che trae origine da un incisione su legno del diciassettesimo secolo dove si vede una sedia sulla quale è seduto un ragazzo che in testa ha un buco nel quale è infilato un⋯
Egon Schiele ⋯ Il gioco del mondo
56% Julio CortázarSchiele Art
Gli aveva sorriso, come se cercasse di capire. Forse… La sua mano trovò quella di Oliveira quando contemporaneamente si chinarono per levare la coperta. Per tutto quel pomeriggo egli assistette di nuovo, ancora una volta, una delle tante volte ancora, tes⋯