⋯
La poesia moderna: poesia assoluta, poesia senza fede, poesia senza speranze, è la poesia che è rivolta a nessuno; una poesia fatta di parole che vanno composte tra di sé per affascinare, come se fosse dettato dal marketing per il suo uso e abuso compulsivo che lenisce il compito da assolvere per essere considerati integri e che garantiste a questo sistema che fa acque – reflue – da per tutto.
Non per questo non la si deve scrivere: si deve dare testimonianza della nostra fede che idolatra il nulla.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Scrivo che scrivo
43% PercorsiSalvador Elizondo
Mentalmente mi vedo scrivere che scrivo e anche posso vedermi vedere che scrivo. Mi ricordo scrivendo ora e anche vedendomi che scrivevo. E mi vedo ricordando che mi vedo scrivere e mi ricordo vedendomi ricordare che scrivevo e scrivo vedendomi scrivere c⋯
⋯  ⋯Atto Puro
41% Henry MillerPercorsi
Scrivere meditai, deve essere un atto privo di volontà. La parola, come una corrente profonda dell’oceano, deve emergere alla superficie per un proprio impulso. Non molti mesi fa avevo terminato il mio primo libro nello studio di Ulric …il libro sui dodic⋯
⋯  ⋯I Mikrogramme e la poesia di Robert Walser
38% Antonio DevicientiPercorsi
L’impressione che si ha nell’ avvicinarsi ai manoscritti dei “microgrammi” walseriani è quella di una pazienza che sembra voler essere la stessa della natura quando quest’ultima, non vista e per così dire silenziosa, lascia accumulare strati su strati di ⋯
 ⋯ Il Tempo Degli Assassini
36% Gennaro De FalcoPercorsi
Ecco il tempo degli Assassini” è il rintocco che chiude “Mattinata d’ebbrezza” nelle “Illuminazioni” di Rimbaud. Ed è la frase che intitola, con un apolivalenza di significati, della quale Rimbaud è solo in parte responsabile, questo saggio scritto da Mil⋯
 ⋯ Giorno della casta
33% AnonimoPolitica
Oggi è il giorno della casta dei servi dei servi dei servi dei servi, quindi non è la mia festa e neanche le altre istituite dal ‘buon mercato’. Allora lutto nazionale, direi globalizzato, non per il ‘non lavoro’ ma per l’indegna glorificazione dello sfru⋯
  ⋯ Roma Town Site
32% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯