Egon Schiele  ⋯

Le piccole cose hanno la loro importanza: è sempre per le piccole cose che ci si perde.


Crediti
 • Fëdor Dostoevskij •
 • Delitto e castigo •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Della virtù che rimpiccolisce
124% ArticoliFriedrich NietzscheSchiele Art
Zarathustra fu di nuovo sulla terra ferma, non corse subito alla sua montagna e alla sua grotta, ma fece molte strade e domande e si informò di questo e di quello, così che diceva a se stesso scherzando: ‹‹Ecco un fiume, che per mille curve rifluisce alla⋯
Egon Schiele ⋯ Tutto sta aspettando dentro di voi
89% Schiele ArtShri Mataji Nirmala Devi
Specie in Occidente sentirsi tristi e avviliti è molto di moda. Ci sono sofferenze di chi non ha sofferenza. Invece è importante… che abbiate gioia. Dentro il cuore. È come un oceano! È come un oceano che è li incessantemente, per darvi così profondi palp⋯
Egon Schiele ⋯ Ogni cosa è uguale a ogni altra cosa
55% Lao TzuSchiele Art
L’ego dice che il mondo è vasto, e che il particelle che lo costituiscono sono molto piccole. Quando le particelle minuscole aderiscono, si dice, il vasto mondo appare. Quando il mondo vasto si disperde, si dice, le minuscole particelle appaiono. L’ego è ⋯
Egon Schiele ⋯ Quanti di voi vivono là?
53% Arthur MillerSchiele Art
– Quanti di voi vivono là? Fissandolo, attendeva una risposta. Newman cercò sul suo volto qualche traccia di animosità, ma non ne scorse alcuna. Non avrebbe dovuto aver paura di correggere quell’uomo, sentì, perché, in verità, egli non era un ebreo. Ma qu⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
52% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
⋯ Egon Schiele ⋯L’uomo curvo
51% Jean-Paul SartreSchiele Art
L’atteggiamento costituzionale di Baudelaire è quello d’un uomo curvo. Curvo su se stesso, come Narciso. Non v’è in lui coscienza immediata che uno sguardo acuto non la trapassi. A noialtri basta vedere l’albero o la casa; tutti assorti nel contemplarli, ⋯