Le solite domande
Fin quando avrò respiro e ne sarò capace, non smetterò di amare la sapienza, di sferzarvi, di mettere le cose a nudo con chiunque via via incontri sulla strada, facendo le solite domande: Ehi, campione, tu che sei ateniese, della città più alta e più gloriosa per acutezza e forza, non ti vergogni di pensare solo ai soldi, al modo di procurarne tanti e tanti, ed alla tua coscienza, alla tua verità, al tuo spirito non pensi, non mediti al sistema di farli progredire?

Crediti
 Platone
 Apologia di Socrate
 SchieleArt •   • 




Quotes per Platone

Di tutte le bestie selvagge, l'ignoranza è la più difficile da trattare.

Se dunque vogliamo elogiare con un inno il dio che ci può far felici, è ad Eros che dobbiamo elevare il nostro canto: ad Eros, che nella nostra infelicità attuale ci viene in aiuto facendoci innamorare della persona che ci è più affine; ad Eros, che per l’avvenire può aprirci alle più grandi speranze.  Simposio

Una vita senza ricerca non è degna per l'uomo di essere vissuta.  Apologia di Socrate

Se mai vogliamo vedere qualcosa nella sua purezza, dobbiamo staccarci dal corpo e guardare con la sola anima le cose in sé medesime. E allora soltanto, come sembra, ci sarà dato di raggiungere ciò che vivamente desideriamo e di cui ci diciamo amanti, vale a dire la saggezza.  Fedone

In quella città in cui la legge sia al servizio dei potenti e resti priva di autorità lì vedo imminente la rovina, dove invece essa sia padrona dei governanti e i governanti siano schiavi della legge scorgo la salvezza e il realizzarsi di tutti quei beni che gli dèi assegnarono alle città.  Le Leggi