⋯
Se noi sentiamo l’esigenza di mettere in discussione tante cose, è perché siamo in grado di porre alcune domande imbarazzanti. Perché l’uomo odia e uccide in guerra quando gli animali non lo fanno? Perché il cancro è in aumento? Perché ci sono tanti suicidi e così tanti crimini sessuali? Perché l’odio razzista? Perché la necessità di farmaci per migliorare la vita? Perché la maldicenza e il dispetto? Perché il sesso è diventato una cosa oscena? Perché le religioni continuano a esistere nonostante da tempo abbiano perso il loro amore, la loro speranza, la loro carità? Perché. Mille perché intorno alla nostra convinzione di vivere in un eminente stato civilizzato.

Crediti
 • Alexander Sutherland Neill •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
354% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
275% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Sexistenza
182% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
La scrittura delle donne
168% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Il mondo mi fa male
153% Giorgio GaberMusica
E non riesco a trovar le parole per chiarire a me stesso e anche al mondo cos’è che fa male… Mi fa male, mi fa male essere lasciato da una donna… non sempre. Mi fa male l’amico, che mi spiega perché mi ha lasciato. Mi fanno male quelli che si credono di⋯