Leopold Czihaczek al pianoforte
Il dipinto Leopold Czihaczek al pianoforte, Schizzo di Egon Schiele è un disegno a gouache su cartone realizzato nel 1907. Ritrae Leopold Czihaczek, amico d’infanzia dell’artista, mentre suona il pianoforte. Schiele ha rappresentato Czihaczek con uno stile espressionista caratterizzato da un uso audace del colore e da figure con contorni distorti e sproporzionati. Questo dipinto fa parte di una serie di opere di Schiele che ritraggono Czihaczek, che il pittore considerava un modello di bellezza e di giovinezza. L’opera è stata esposta in numerose mostre ed è parte di importanti collezioni private e museali in tutto il mondo.

Inoltre, Schiele ha dipinto un’altra opera che ritrae Leopold Czihaczek al pianoforte intitolata Leopold Czihaczek al Piano del 1907. Questo dipinto di grandi dimensioni (60.2×100.7 cm) presenta uno stile tardo-impressionista con colori pastello caratteristici dell’opera precedente di Schiele. La composizione del dipinto evidenzia una netta differenziazione tra le zone illuminate e quelle in ombra, permettendo all’artista di gestire in modo drammatico il formato insolitamente grande del dipinto, nonostante la prospettiva scelta. Il dinamismo delle pennellate equilibra l’impostazione orizzontale della scena, creando un effetto visivo drammatico. L’immagine ravvicinata del pianista trasmette un senso di immersione totale nella musica, enfatizzato dalle mani sfocate e distaccate dal resto del corpo.

Entrambi i dipinti rappresentano la capacità di Schiele di rappresentare la figura umana in modo innovativo e sperimentale e dimostrano la sua padronanza tecnica e sensibilità artistica già a giovane età. La scelta di rappresentare Czihaczek al pianoforte suggerisce l’interesse di Schiele per la musica e per il rapporto tra suono e immagine.

Le opere di Schiele sono state esposte in numerose mostre ed esistono importanti collezioni private e museali in tutto il mondo che le ospitano. Sia Leopold Czihaczek al pianoforte, Schizzo che Leopold Czihaczek al Piano sono rappresentative dell’opera giovanile di Schiele e della sua evoluzione artistica.

Crediti
 Joe Conta
 Disegni di Schiele
 SchieleArt •  Leopold Czihaczek at the Piano, Sketch • 1907




Quotes casuali

Quei giuramenti, quei profumi, quei baci infiniti, rinasceranno.Charles Baudelaire
Sono le combinazioni degli eventi, dei differenti fattori che si mettono davanti a noi, chiedendoci di essere ordinati secondo la nostra natura. Certo, se hai tre cose è facile metterle in ordine, anche se ne hai dieci. Quando le cose sono molte, far sì che s'incastrino a quelle esistenti, senza rischiare di farle diventare inutili, è questione di magia. Noi siamo fatti di e da tante cose e ogni cosa ha il suo tempo per essere collocata nel posto giusto…Sergio Parilli
È commovente che quasi tutte le persone siano prigioniere di inutili paure. Le vediamo vivere sotto il peso di fardelli psicologici che le privano della libertà ancor più delle catene del prigioniero.Rollo May