⋯
Alcune persone sanno di appartenere uno all’altro nel momento stesso in cui si guardano per la prima volta. Non importa quale sarà la loro strada insieme, se sono uomini o donne, se a farli incontrare è il lavoro, un cinema o la casualità di cui è piena l’esistenza. Non importa se vivranno un’amicizia, un amore, un destino muto. Non importa se avranno passione tra le braccia, timidi sguardi di tenerezza, gesti eloquenti di affetto, risate o discorsi seri. Dal momento in cui incroceranno gli occhi, essi avranno la certezza di essersi incontrati per rimanere uno nella vita dell’altro.

Crediti
 • Anna Maria Crudo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
⋯  ⋯Sexistenza
171% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
 ⋯ L’inconsolabile
85% Cesare PaveseFrammentiTeatro
ORFEO: È andata così. Salivamo il sentiero tra il bosco delle ombre. Erano già lontani Cocito, lo Stige, la barca, i lamenti. S’intravvedeva sulle foglie il barlume del cielo. Mi sentivo alle spalle il frusciò del suo passo. Ma io ero ancora laggiù e avev⋯
⋯  ⋯Tirannia, Democrazia e Anarchia
65% FrammentiMaksim Gorkij
La Terra è il teatro di una lotta tra il Nero e il Rosso. La forza del Nero è la sua sete insaziabile di regnare sugli uomini. Crudele, avido e cattivo egli ha disteso sul mondo le sue ali pesanti e avviluppato tutto il globo nell’ombra gelida del suo ter⋯
Francesca Woodman ⋯ La vita non val la pena di essere vissuta
48% Albert CamusFotografiaFrammenti
Durante tutto il giorno avevo atteso la domanda di grazia. Credo di aver sfruttato al massimo possibile quest’idea. Calcolavo gli effetti e ottenevo dalle mie riflessioni il miglior rendimento. Partivo sempre dalla supposizione peggiore: la domanda era re⋯
 ⋯ L’universo casuale
44% FrammentiRobert Anson Heinlein
L’universo era un luogo assai strano… ma la spiegazione meno probabile per la sua esistenza era proprio la non-spiegazione della casualità, il concetto che qualche cosa astratta fosse semplicemente e “casualmente” diventata una serie di atomi che si era⋯
 ⋯ Proust: l’edificio immenso del ricordo
38% Ermanno BencivengaFrammenti
(…) Ma quando niente sussiste d’un passato antico, dopo la morte degli esseri, dopo la distruzione delle cose, più tenui ma più vividi, più immateriali, più persistenti, più fedeli, l’odore e il sapore, lungo tempo ancora perdurano, come anime, a ricordar⋯