Lettera alla mamma di Sylvia
Ieri ho fatto un’altra bellissima scoperta che riguarda Ted e me insieme: è stato seduto tutto il pomeriggio sul mio divano a leggersi il mio Catcher in the Rye di Salinger mentre io scrivevo un vivace e arguto articolo di dieci pagine sull’accoglienza riservata a Bulganin, che spedisco con una lontana speranza al New Yorker, e riscrivevo il mio articolo su Parigi che ho già spedito con i disegni al Monitor. Prima non ero mai riuscita a lavorare e a comporre liberamente con un uomo in giro…
Quest’estate lo conoscerai senz’altro. All’inizio potrà forse scioccarti, a meno che non t’immagini prima una specie di maestoso Huckleberry Finn non ancora civilizzato. Non ha neppure un completo di pantaloni e giacca… e indossa pantaloni di tela nuovi e un vecchio maglione nero che questa settimana dovrò rammendare ai gomiti…

Crediti
 • Sylvia Plath •
 • Quanto lontano siamo giunti •
  • lettera alla mamma, 4 maggio 1956 •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Two women in embraceAntico insegnamento esoterico
31% Schiele ArtWilliam Patrick Patterson
Quel desiderio di raggiungere il vecchio continente che da tempo covava sotto la cenere nel cuore di Margaret tornò ad accendersi. Poi fu la volta del secondo sconosciuto: A. R. Orage, che raccontò di un antico insegnamento esoterico mirante allo sviluppo⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait of the PainterNessuno mostrerà di volere qualcos’altro
29% FilosofiaPlatoneSchiele Art
E così evidentemente sin da quei tempi lontani in noi uomini è innato il desiderio d’amore gli uni per gli altri, per riformare l’unità della nostra antica natura, facendo di due esseri uno solo: così potrà guarire la natura dell’uomo. Dunque ciascuno di ⋯
Egon Schiele ⋯ Female back drawingÈ cambiato qualcosa?
28% Philip RothSchiele Art
Domando, riconoscendo che in superficie (la superficie non va screditata… ci vivo anch’io là) non c’è paragone fra l’uomo trentaquattrenne oggi capace di gestire le sue disgrazie senza soccombere e il ragazzo ventinovenne che nell’estate del 1962 prese, p⋯
Egon Schiele ⋯Standing Girl with a Transparent DressAggettivo unito a una cosa impossibile
28% Danilo KišSchiele Art
Tutto quello che mi restava nella coscienza era l’impressione di un incubo, tutto quello che potevo formulare in maniera sensata era una sola e unica parola: GRANDE, un aggettivo unito a una cosa impossibile, a un concetto che non si lasciava identificare⋯
Egon Schiele ⋯ Tentativo di diventare bravi
27% Nicoletta CinottiSchiele Art
Non è difficile ritrovarsi a passare da un estremo all’altro. Se siamo molto reattivi non è strano passare alla sopportazione. Oppure, viceversa, passare improvvisamente dalla sopportazione all’esplosione. Confusi e umiliati dalla nostra stessa rabbia e, ⋯
Egon Schiele ⋯ Chiara di giorno e silenziosa di notte
27% Rainer Maria RilkeSchiele Art
Colei che viene lasciata indietro, la donna in attesa, dovrebbe essere una sorta di sposa di marinaio che non ha idea del destino, dei pericoli e delle avventure da cui il suo amato ritornerà un giorno Ed è pensabile che la donna, che lo ha atteso intenta⋯