L’immarcescibile Rosa che non canto
La rosa,
l’immarcescibile rosa che non canto,
quella che è peso e fragranza
quella del nero giardino nell’alta notte,
quella di qualsiasi giardino e qualsiasi sera,
la rosa che risorge dalla tenue
cenere per l’arte dell’alchimia,
la rosa dei persiani e di Ariosto,
quella che sempre sta sola,
quella che sempre è la rosa delle rose,
il giovane fiore platonico,
l’ardente e cieca rosa che non canto,
la rosa irraggiungibile.

Crediti
 • Jorge Luis Borges •
 • L'immarcescibile Rosa che non canto •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ La nuova rosa
67% Pablo NerudaPoesie
Tina Modotti, sorella, non dormi, no, non dormi. Forse il tuo cuore sente crescere la rosa di ieri, l’ultima rosa di ieri, la nuova rosa. Riposa dolcemente, sorella. Puro è il tuo dolce nome, pura è la tua fragile vita. Di ape, ombra, fuoco, neve, silenzi⋯
⋯  ⋯Trasformazioni
51% Henrik IbsenPoesieRacconti
In un giardino c’era un melo in fiore e in questo giardino c’era anche un’ape che s’innamorò d’uno dei bianchi fiori del melo. Entrambi s’amarono appassionatamente e si fidanzarono. Poi l’ape, d’estate, se ne andò e quando tornò il fiore si era trasformat⋯
Il pulsare delle coseIl pulsare delle cose
46% A’isha Arna’utPoesie
I fulmini che balenano nel mio corpo non lasciano traccia nel tessuto della notte. Durante la discesa un gregge di pecore incrocia il mio cammino non lo seguo e attraverso gli orizzonti. La nebbia sale lentamente per poi dileguarsi. Tutto è al suo posto m⋯
⋯ Berit Hildre ⋯Notte chiara e solitaria
44% PoesieSohrab Sepehri
Ascolta! L’uccello più lontano di questo mondo canta. La notte è limpida, perfetta e ampia. E sussurra la luna, alle orecchie dei fiori, alle orecchie dei ramoscelli. Davanti alla scala, immerso nelle essenze della brezza notturna, una torcia in mano, io ⋯
⋯  ⋯L’unità divina
42% ArticoliJorge Luis Borges
L’immaginazione è la più scientifica tra le facoltà, poiché è la sola a capire l’analogia universale, o ciò che una religione mistica chiama la corrispondenza. • Charles Baudelaire Come può l’uomo abbracciare la totalità dell’universo? Come può lo scritto⋯
Egon Schiele ⋯ Il verme
38% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Rendiamo grazie per la nostra povertà, disse il tipo vestito di stracci. Lo vidi con quest’occhio: vagava per un paese di case piatte, fatte di cemento e mattoni, fra Messico e Stati Uniti. Rendiamo grazie per la nostra violenza, disse, anche se sterile c⋯