L'immortalità spirituale
Per capire l’universo, è necessario studiare e capire queste cose: In primo luogo, l’Unità, il Tao, il Grande Tai Chi In secondo luogo, il Grande Due, le forze di yin e yang; In terzo luogo, le tre categorie principali, espresse come Cielo, Terra e l’Uomo, o come corpo, mente e spirito; In quarto luogo, le quattro forze, forte, debole, leggero, e pesante; In quinto luogo, i Cinque Elementi, simboleggiato da acqua, fuoco, legno, metallo, e terra; In sesto luogo, i sei respiri – vento, freddo, calore, umidità, secchezza e infiammazione – che trasformano il clima e gli organi interni; In settimo luogo, i processi di cambiamento e di riciclaggio; Ottavo, le Otto grandi manifestazioni – Cielo, Terra, Acqua, Fuoco, Tuono, Lago, del vento, e Montagna – le combinazioni che rivelano la sottile verità energetica di tutte le situazioni, come viene insegnato nelle l’I Ching. Con la comprensione di queste cose, è possibile utilizzare internamente per lasciarsi alle spalle ciò che è vecchio e morto e ad abbracciare ciò che è nuovo e vivo. Una volta scoperto, questo processo di alchimia interna apre il cancello mistico verso l’immortalità spirituale.

Crediti
 Lao Tzu
 Hua Hu Ching
 SchieleArt •   •