⋯
Prima dell’inferno c’è stata la casa, il bacio furtivo nel retro del giardino all’età di tredici anni, l’odore e la puzza della casa, le nuvole nere, le brezze del tuono molto vicino, il rifugio del bambino, l’angolo vicino alla finestra, la coperta durante la febbre, la noia felice e i brividi di beatitudine, c’è stata in un due parole l’intimità mentale, il campo decreta la perdita dell’intimità mentale stabilendo cosi una nuova morte che respira. Ci sono molti modi di morire il peggiore è rimanendo vivi.

Crediti
 • Paolo Sorrentino •
 • Diario del padre di Cheyenne •
  • dal film This Must Be the Place •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il periodo delle domande
76% CinemaWim Wenders
Quando il bambino era bambino, se ne andava a braccia appese. voleva che il ruscello fosse un fiume, il fiume un torrente, e questa pozza il mare. Quando il bambino era bambino, non sapeva d’essere un bambino. per lui tutto aveva un’anima, e tutte le anim⋯
 ⋯ Cosa cerchi Napoleone?
14% CinemaMarco Bellocchio
Ho incontrato Napoleone. Fuggiva dalla Russia e mi ha chiesto di cucirgli un bottone dei pantaloni. Era un bottone d’oro, per fortuna non lo aveva perduto. Mentre cucivo accanto al fuoco lui guardava lontano, fuori dalla finestra. Non so che cosa vedeva, ⋯
Sitzender weiblicher akt von oben gesehenÈ andata così
9% AforismiPaolo SorrentinoSchiele Art
Il vero problema è che passiamo senza neanche farci caso dall’età in cui si dice “un giorno farò così” all’età in cui si dice “è andata così”.
Scatto di Tim WalkerFare tatuaggi è un’arte!
9% Paolo SorrentinoSchiele Art
Tatuatore: Fare tatuaggi è un’arte! Cheyenne: Ci hai fatto caso che oggi nessuno lavora e sono tutti artisti?
 ⋯ Il castello come carcere
9% CinemaWilliam Merritt Chase
Sono uscito sul pianerottolo e ho trovato una stanza che guarda a sud. Un panorama stupendo, che dal punto in cui mi trovavo potevo scorgere in tutta la sua magnificenza. Il castello si erge proprio sull’orlo di un orrido precipizio: una pietra gettata da⋯
 ⋯ Straziami ma di baci sazziami
8% Anna Maria TocchettoCinemaGiancarlo Buonofiglio
La Recensione de Nuatri Io e Anna Maria ce semo visti il film Straziami ma di baci saziami. Stemo ancora ridenne e mo ve lo raccontemo. Anna è marchiggiana doc (o marchisciana) e io ce sto a provà, ché a me quella lingua me piace tanto. L’hai visto il fil⋯