L'invenzione del flauto a sette canne

D’un tratto nel suo ultimo racconto
cominciò, le sue parole intimorite,
a correre, comprendendo che su lui pesava
una minaccia, in ognuna d’esse crescente.
Come se, dai colori che dissocia
Il nome impenetrabile d’ogni cosa,

o dal cielo che smisura il nome del vento
ricadesse un’onda, sulla sua vita.

Poeta, basterà la musica a salvarti dalla morte
con il suono di quel flauto a sette canne, che t’inventi?
O non è la tua voce che si sfiata perché il sogno duri?
Notte, notte soltanto, quel tremore di canne sottoriva.


Crediti
 • Yves Bonnefoy •
 • Pinterest • Camille Claudel  •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ L’asino
70% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
A volte sogno che Mario Santiago viene a prendermi con la sua motocicletta nera. Ci lasciamo alle spalle la città e man mano che le luci vanno sparendo Mario Santiago mi dice che si tratta di una moto rubata, l’ultima moto rubata per viaggiare attraverso ⋯

Egon Schiele ⋯ Sanguinante giorno di pioggia
40% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Cosa fai nell’anima dei derelitti, sanguinante giorno di pioggia, sanguinante giorno di volontà a malapena intravista: dietro la tendina di canne, nella fanghiglia, con le dita dei piedi irrigidite nel dolore come un piccolo animale tremante: ma tu non se⋯

 ⋯ Poesia dei doni
37% Jorge Luis BorgesPoesie
Ringraziare voglio il divino labirinto degli effetti e delle cause per la diversità delle creature che compongono questo singolare universo, per la ragione, che non cesserà di sognare un qualche disegno del labirinto, per il viso di Elena e la perseveranz⋯

⋯  ⋯Che l’America sia di nuovo America
33% Langston HughesPoesie
Che l’America sia di nuovo America. Che torni a essere il sogno che era. Che sia il pioniere nella prateria Che cerca una casa dove essere libero. (L’America non è mai stata America per me.) Che l’America sia il sogno che i sognatori hanno sognato – Che s⋯

Egon Schiele ⋯ Un sogno dentro un altro sogno
32% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
A quel tempo avevo venti anni ed ero pazzo. Avevo perduto un paese ma mi ero costruito un sogno. E possedendo quel sogno tutto il resto non aveva importanza. Né lavorare né pregare né studiare fino a notte fonda insieme ai cani romantici. Quel sogno dimor⋯

Egon Schiele ⋯ La visita al convalescente
31% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
È il 1976 e la Rivoluzione è stata sconfitta ma noi ancora non lo sappiamo. Abbiamo 22, 23 anni. Io e Mario Santiago camminiamo lungo una strada in bianco e nero. Alla fine della strada, in un palazzo che sembra uscito da un film degli anni Cinquanta c’è ⋯