L'Io nel mondo
Valida anche per noi è, pertanto, la concezione dell’Existenz come presenza fisica dell’Io nel mondo (in una forma e situazione determinata, concreta e irripetibile) e, ad un tempo, come presenza metafisica dell’Essere (della trascendenza) nell’Io. Su questa linea, un certo esistenzialismo potrebbe ricondurre ad un altro punto da noi già fissato, all’istanza di un antiteismo positivo, al superamento esistenziale del Dio-persona, oggetto della fede o del dubbio. Il centro dell’Io essendo misteriosamente il centro dell’Essere, Dio (la trascendenza) è certo, non come un contenuto di una fede o di un dogma, ma come presenza nell’esistenza e nella libertà.

Crediti
 • Julius Evola •
 • Cavalcare la tigre •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
 ⋯ ⋯ La realtà della palingenesi
60% ArticoliJulius Evola
Vivi come se dovessi morire domani e pensa come se non dovessi morire mai. • Julius Evola • Prima di passare a trattar partitamente dell’«Arte Regia», è opportuno fissare nei termini più netti il suo carattere di realtà. Sarebbe assai lontano dal comprend⋯

Egon Schiele ⋯ Portrait of Karl GruenwaldIndeterminabilità della verità
53% Autori VariSchiele Art
la struttura intrinsecamente razionale della fede, intende che sia in sé vero ciò in cui crede. Se non che, la ragione perviene alla consapevolezza che della verità nulla si può dire, se non che essa c’è ed è assoluta. La conseguenza è che la fede, se vuo⋯

Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
40% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯

Poster for the Vienna Secession 49th ExhibitionLe fatiche della fede
30% Emil CioranSchiele Art
Nel corso dei secoli l’uomo si è sfiancato nello sforzo di credere, è passato di dogma in dogma, di illusione in illusione, e ha dedicato ben poco tempo ai dubbi, qualche breve intervallo fra periodi di accecamento. In verità, non erano dubbi bensì pause,⋯

Egon Schiele ⋯ Personaggio nel mondo
29% Henry MillerSchiele Art
Il personaggio interessa Dostoevskij non come un elemento della realtà che possiede determinati e stabili segni socialmente tipici e individualmente caratteriologici, non come figura determinata che nasce da tratti univoci e oggettivi che nel loro insieme⋯

Egon Schiele ⋯ Germe della certezza canonica
26% Carlo Emilio GaddaSchiele Art
Li associati cui per più d’un ventennio è venuto fatto di poter taglieggiare e tenere a lor posta e coprir d’onta la Italia, e precipitarla finalmente a quella ruina e in quell’abisso ove Dio medesimo ha paura guatare, pervennero a dipingere come attività⋯