⋯

E da quel giorno in poi, fino alla fine dei tempi, tutti gli uomini che dovettero combattere per il bene o per il male, lo fecero sotto lo sguardo attento dell’uomo che aveva sconfitto un Dio… Essi furono guidati da Kratos, il mortale che era divenuto il nuovo Dio della Guerra.

Crediti
 • David Jaffe •
 • God of War •
 • Pinterest •   •  •

Similari
  ⋯ Roma Town Site
27% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
⋯  ⋯I Mikrogramme e la poesia di Robert Walser
27% Antonio DevicientiPercorsi
L’impressione che si ha nell’ avvicinarsi ai manoscritti dei “microgrammi” walseriani è quella di una pazienza che sembra voler essere la stessa della natura quando quest’ultima, non vista e per così dire silenziosa, lascia accumulare strati su strati di ⋯
 Jacques-Luis David Il grande professore di diritto pubblico
23% Loris ZuttionPercorsi
Napoleone Bonaparte ha avuto la sorte, non molto usuale per i protagonisti della storia, di trovare nel più grande filosofo del tempo, Georg Wilhelm Friedrich Hegel, l’autorevolissimo interprete a livello ideologico, della sua azione pratica. Fin dai temp⋯
 ⋯ Il Tempo Degli Assassini
22% Gennaro De FalcoPercorsi
Ecco il tempo degli Assassini” è il rintocco che chiude “Mattinata d’ebbrezza” nelle “Illuminazioni” di Rimbaud. Ed è la frase che intitola, con un apolivalenza di significati, della quale Rimbaud è solo in parte responsabile, questo saggio scritto da Mil⋯
 ⋯ Tutto scorre
20% Luciano De CrescenzoPercorsi
Guardo una foto di quando avevo sedici anni e ne guardo una d’oggi. Dio, come sono cambiato! Poi mi chiedo: ma quando è successo? Di notte? Mentre dormivo? E come mai il mattino dopo non me ne sono accorto? La verità è che cambiamo al rallentatore, attimo⋯
Egon Schiele ⋯ Recicling boy LedereScegli la speranza
20% Lucio Anneo SenecaPercorsiSchiele Art
Sono più le cose che ci spaventano di quelle che ci minacciano effettivamente, Lucilio mio, e spesso soffriamo più per le nostre paure che per la realtà. Non so perché le paure infondate turbino di più; quelle fondate hanno un loro limite: tutto ciò che è⋯