Egon Schiele  ⋯ Girl in a Blue Apron
Hai capito cosa intendo? In pratica, secondo me, la forma che abbiamo, il nostro viso, con gli zigomi, le guance, le fossette, il mento, la bocca, le labbra, tutto questo, queste forme, sono state definite nei secoli dei secoli dallo scorrere delle lacrime. Però non pensare che mi riferisca soltanto alle lacrime di dolore. Certo quelle anche. Per l’amor di Dio, ma penso anche a quelle di gioia o commozione. No. Va bene, in realtà pensavo alle lacrime di dolore. Perdonami. Ho mentito. O meglio, no. Non ho mentito. Volevo solo edulcorare la cosa. Insomma, non volevo dirti una cosa triste. Anche se so che tu, così bella solare e sorridente, non sei mai triste. Guarda il tuo viso, com’è liscio. È liscio. Tu non hai mai pianto figlia mia?

Crediti
Anonimo
Una Storia
Egon SchieleGirl in a Blue Apron, 1912 •
Similari
Il caso Nietzsche
615% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
450% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Il mercantile
345% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯
La sfera delle stelle fisse
230% AstrofisicaMargherita Hack
Cos’è l’universo? Beh, l’universo è tutto quello che possiamo osservare.Certo che l’universo degli antichi era molto, ma molto più piccolo, molto più casereccio del nostro: c’era la Terra al centro, la Luna, il Sole, i pianeti fissi su delle sfere cristal⋯
La scrittura delle donne
214% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯