El infernal camino hacia El Dorado
…come uomo cattivo cristiano e, secondo le sue opere e parole come molto eretico pagano, di vani principi, poiché gli sembrò che in questo consisteva la sua fortuna, che lo tenessero più per valoroso che per cristiano, poiché aveva detto molte volte che qualora non potesse passare in Perù e distruggerlo e uccidere tutti coloro che vi stessero, che almeno la fama delle cose e delle crudeltà che avesse commesso sarebbe rimasta nella memoria degli uomini per sempre, e che la sua testa sarebbe stata posta su un palo della gogna, affinché la sua memoria non perisse, e che con ciò era contento.

Crediti
 • Pedro Arias de Almesto •
  • Pedrarias de Almesto, relación de todo lo sucedido en la jornada de Omagua y Dorado- 1562 •
 • Pinterest •  El infernal camino hacia El Dorado •  •

Similari
 ⋯ Il Codice di Hammurabi
58% ArticoliStorieWikipedia
Quando Anu il Sublime, Re dell’Anunaki, e Bel, il signore di Cielo e terra, che stabilirono la sorte del paese, assegnarono a Marduk, il pantocratore figlio di Ea, Dio della giustizia, il dominio su ogni uomo sulla faccia della terra, e lo resero grande f⋯
 ⋯ La conversione di Bartolomé de las Casas
41% Enrique DusselStorie
Bartolomé de las Casas era arrivato in America, appena nove anni dopo il primo viaggio di Colombo, e aveva partecipato alla violenta conquista degli indios Taino. Già come sacerdote, partecipò alla conquista di Cuba, effettuata “con sangue e fuoco”. Ricev⋯
 Mese di giugno nel calendario Tóxcatl Olocausto commesso dagli spagnoli in America
25% ArticoliAutori VariStorie
Prima dell’arrivo dei conquistatori spagnoli nel 1492 c’erano circa 80 milioni di abitanti in America. Si stima che nel sedicesimo secolo gli spagnoli e i portoghesi sono riusciti – senza camere a gas o bombe – ad eliminare tra i sessanta ei centocinquant⋯
 ⋯ L’avvento delle radio private
25% AnonimoArticoliStorie
In Italia e non solo, il profondo malessere sociale accumulato negli anni ’60 per via di uno sviluppo economico tendente unicamente al consumismo e noncurante delle esigenze di quel protagonismo giovanile che iniziava ad emergere, sfociò in una forte onda⋯
 ⋯ Nani sulle spalle dei giganti
23% ArticoliStorieUmberto Eco
All’interno di un’appassionata apologia del pensiero antico, Bernardo di Chartres, a cui tale aforisma è originariamente attribuito, definisce i contemporanei, come coloro i quali, rispetto agli antichi, possono vedere più lontano, solo perché possono sol⋯
La campagna AdmirableDecreto de Guerra a Muerte
17% Carlos SuasnavasStorie
Dopo la caduta della Prima Repubblica del Venezuela, Simón Bolívar intraprese la marcia, nota come la “Campaña Admirable”, partendo il 14 Maggio del 1813 da Cúcuta – Colombia – al fine di liberare il Venezuela dalla Corona di Spagna. C’è comunque un prece⋯