Egon Schiele ⋯
È possibile che nulla mai possa esser espresso realmente, restituito nel suo divenire anonimo, che nessuno sia mai capace di esprimere il balbettio dell’istante nascente? Come mai noi, nati dal caos, non possiamo mai accostarci ad esso, non facciamo in tempo a dargli un’occhiata che subito, sotto il nostro sguardo, nasce l’ordine… e la forma?

Crediti
 • Witold Gombrowicz •
 • Cosmo •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Penetrava fin nel cuore dell’umanità
109% Hermann HesseSchiele Art
Ricordo, dagli ultimi tempi del suo soggiorno, un giudizio che diede, non già a parole, ma soltanto con uno sguardo. Un celebre filosofo e studioso della storia e della civiltà, uno scienziato di fama europea aveva annunciato una conferenza nell’aula magn⋯
Egon Schiele ⋯ Si fa tutto a precipizio
75% Schiele ArtThomas Bernhard
La precipitazione mi era già sempre stata fatale, e Roithamer odiava la precipitazione più di ogni altra cosa, oggi tutto al mondo è precipitazione, così lui, si fa tutto a precipizio e sempre più a precipizio, non si aspetta per nulla, si fa tutto subito⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
50% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯ Il gioco del mondo
40% Julio CortázarSchiele Art
Gli aveva sorriso, come se cercasse di capire. Forse… La sua mano trovò quella di Oliveira quando contemporaneamente si chinarono per levare la coperta. Per tutto quel pomeriggo egli assistette di nuovo, ancora una volta, una delle tante volte ancora, tes⋯
Egon Schiele ⋯ La presenza di Orfeo
36% Alda MeriniPoesieSchiele Art
Non ti preparerò col mio mostrarmiti ad una confidenza limitata, ma perché nel toccarmi la tua mano non abbia una memoria di presagi, giacerò all’informe fusa io stessa, sciolta dentro il buio, per quanto possa, elaborata e viva, ridivenire caos… Orfeo ⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
35% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯