L'oscurantismo e la paura
Chi dubita che la letteratura, oltre a donarci il sogno della bellezza e della felicità, ci mette in guardia contro ogni forma di oppressione, si domandi perché tutti i regimi impegnati a tenere sotto il controllo il comportamento dei loro cittadini dalla culla alla tomba la temono a tal punto da organizzare sistemi di censura per reprimerla e vigilano con estremo sospetto sugli scrittori indipendenti. Lo fanno perché conoscono il rischio che possono attendersi permettendo all’immaginazione di correre lungo i libri, di quanto possa diventare sediziosa la fantasia quando il lettore si confronta con la libertà che la rende possibile e che in essa si esercita contro l’oscurantismo e la paura che lo attendono nel mondo reale.

Crediti
 Mario Vargas Llosa
 Elogio della lettura e della finzione
 SchieleArt •   • 




Quotes casuali

Singolare legge, per cui tutto il mangime va al primo pulcino che esce dal guscio.primogenitura (sostantivo femminile) Ambrose Bierce
Il dizionario del diavolo
Che cosa è ora falso
di quel che abbiamo detto?
Qualcosa o tutto?
Su chi contiamo ancora?
Siamo dei sopravvissuti,
respinti via dalla corrente?
Resteremo indietro,
senza comprendere più nessuno
e da nessuno compresi?
O dobbiamo sperare soltanto
in un colpo di fortuna?
Questo tu chiedi.
Non aspettarti
nessuna risposta
oltre la tua.
Bertolt Brecht
Dicesi di chi sta lentamente guarendo dall'infanzia.adolescente (sostantivo maschile) Ambrose Bierce
Il dizionario del diavolo