Egon Schiele ⋯ Il Profeta
Ne Il Profeta il tema della grandiosità si coniuga con il tema melanconico, il personaggio di luce in primo piano si confronta con un doppio di morte. Evidenti sono i collegamenti formali con Colui che vede sé stesso (1911), chiamato anche L’uomo e la morte, ma anche al quadro Gli eremiti. Su un piano più superficiale il collegamento va alla morte del padre, al padre idealizzato e oramai morto, doppio tenuto in vita attraverso l’idealizzazione di sé, ma su un piano più profondo la grandiosità è collegata alla fusione con la madre natura idealizzata, fusione necessaria per. contrastare il potere mortificante dell’imago della madre morta. La grandiosità si presenta come compenso, unica possibilità di vita. L’artista diviene così il profeta, colui a cui è affidata la responsabilità di indicare una strada ai comuni mortali, in grazia di un sentire e di una potenza espressiva particolari.

Crediti
 • Anonimo •
 • SchieleArt •  Il Profeta •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Rappresentazione primitiva della madre
88% AnonimoSchiele Art
La rappresentazione della Sacra Famiglia, segna una profonda trasformazione del tema madre-bambino. La triangolazione padre – madre – bambino, qui presente, sembra immersa in una dimensione tragica: la madre deve allontanarsi dal padre per proteggere il p⋯
Egon Schiele ⋯ Vita, morte
49% Carlo MichelstaedterPoesieSchiele Art
Vita, morte, la vita nella morte; morte, vita, la morte nella vita. Noi col filo col filo della vita nostra sorte filammo a questa morte. E più forte è il sogno della vita – se la morte a vivere ci aita ma la vita la vita non è vita se la morte la morte è⋯
Egon Schiele ⋯Abuso di potere
46% Anna Maria TocchettoSchiele Art
Manifesto per l’esposizione delle opere di Schiele, alla Galleria Arnot di Vienna, effettuata nel 1915. Il tema della grandiosità è qui associato al tema della persecuzione, del martirio. L’artista si raffigura come un novello San Sebastiano, come un sant⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
42% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯
Egon Schiele ⋯ La prigione del corpo
41% Schiele ArtWikipedia
Nell’opera di Egon Schiele il corpo subisce un trattamento che si potrebbe definire ai limiti del sadismo: eccessivamente magro, consunto, contratto, piegato in forme contorte. Sono uomini (e donne) schizoidi quelli dipinti dall’artista viennese, che, per⋯
Egon Schiele ⋯ È svanito ciò che avete tenuto
41% HomeMuhammad Al-Arabî ad-DarqâwîSchiele Art
I famigliari del Profeta sgozzarono una capra, dopodiché il Profeta domandò: «Cosa è avanzato di essa?». Aisha rispose: «Solo la spalla, tutto il resto lo abbiamo dato ai poveri e ai vicini». Il Profeta disse: «In verità, ad eccezione della spalla, l’inte⋯