Egon Schiele ⋯ Mother with child in red coat
Ma come si può vedere la bellezza dell’anima bella? Ritorna in te stesso e guarda: se non ti vedi ancora interiormente bello, fa come lo scultore di una statua che deve diventar bella: egli toglie, raschia, liscia, ripulisce, finché nel marmo appaia la bella immagine: come lui, leva tu il superfluo, raddrizza ciò che è obliquo, purifica ciò che è fosco e rendilo brillante e non cessare di scolpire la tua propria statua, finché non ti si manifesti lo splendore divino della virtù […]. Se tu sei diventato ciò; se tu vedi tutto questo; se pura sarà la tua interiorità, e tu non avrai alcun ostacolo alla tua unificazione e nulla che sia mescolato interiormente con te stesso; se tu sei diventato completamente una luce vera, non una luce di grandezza o di forma misurabile che può diminuire o aumentare indefinitamente, ma una luce del tutto senza misura, perché superiore a ogni misura e a ogni qualità: se ti vedi in questo modo, […] puoi confidare in te stesso; anche rimanendo quaggiù tu sei salito né più hai bisogno di chi ti guidi; fissa lo sguardo e guarda: questo soltanto è l’occhio che vede la grande bellezza.

Crediti
 • Plotino •
 • Enneadi •
 • SchieleArt • Heritage Images Mother with child in red coat • 1911 •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
220% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
 ⋯ Davide Bonazzi ⋯ Togli tutto il superfluo
143% FilosofiaPlotino
Se non vedi ancora la tua propria bellezza, fai come lo scultore di una statua che deve diventare bella: toglie questo, raschia quello, rende liscio un certo posto, ne pulisce un altro, fino a fare apparire il bel volto della statua. Allo stesso modo anch⋯
Egon Schiele ⋯ A portrait of the painter Anton PeshkaGuarda tendendo il tuo sguardo
143% PlotinoSchiele Art
Se non vedi ancora la tua propria bellezza, fai come lo scultore di una statua che deve diventare bella: toglie questo, raschia quello, rende liscio un certo posto, ne pulisce un altro, fino a fare apparire il bel volto della statua. Allo stesso modo anch⋯
Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
126% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
Una bella morte
72% FilosofiaFriedrich Nietzsche
L’arte greca ci ha insegnato che non esiste una superficie veramente bella senza un’orrenda profondità; chi cerca invece quell’arte della pura superficie, deve limitarsi una volta per tutte al presente, che è il vero paradiso per la ricerca di tali tesori⋯
⋯  ⋯Il fenomeno è illusione e apparenza
70% ArticoliAutori VariFilosofia
Hegel, insediato dall’alto, dalle forze al potere, fu un ciarlatano di mente ottusa, insipido, nauseabondo, illetterato che raggiunse il colmo dell’audacia scarabocchiando e scodellando i più pazzi e mistificanti non-sensi. Questi non-sensi sono stati chi⋯