Egon Schiele ⋯
Io non dissi d’amarvi; e non cercai
ne’ vostri occhi profondi
(occhi soavi che tacendo amai
dal tempo che li vidi) i vagabondi
pensieri della mente e la divina
malinconia d’amore.
Era pago d’avervi a me vicina;
e vi sentìa cantar dentro il mio core.

Crediti
 • Enrico Panzacchi •
 • Dolce colloquio •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
L’unità divina
420% ArticoliJorge Luis Borges
L’immaginazione è la più scientifica tra le facoltà, poiché è la sola a capire l’analogia universale, o ciò che una religione mistica chiama la corrispondenza. • Charles Baudelaire Come può l’uomo abbracciare la totalità dell’universo? Come può lo scritto⋯
Il caso Nietzsche
132% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
130% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Berenice
108% Edgar Allan PoeRacconti
La sventura ha molti aspetti; la miseria sulla terra è multiforme. Domina il vasto orizzonte come l’arcobaleno e i suoi colori sono altrettanto variati, altrettanto distinti eppure strettamente fusi. Domina il vasto orizzonte come l’arcobaleno. In che mod⋯
Il verme
83% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Rendiamo grazie per la nostra povertà, disse il tipo vestito di stracci. Lo vidi con quest’occhio: vagava per un paese di case piatte, fatte di cemento e mattoni, fra Messico e Stati Uniti. Rendiamo grazie per la nostra violenza, disse, anche se sterile c⋯