⋯
Le minoranze non si distinguono numericamente dalle maggioranze. Una minoranza può essere più numerosa di una maggioranza. Ciò che definisce alla maggioranza è un modello al quale si conforma: per esempio, la media europea, adulto, maschio, urbano… Invece, la mancanza di modelli delle minoranze sono un divenire, un processo. Probabilmente si potrebbe dire che nessuno è maggioranza. Tutti, in un modo o nell’altro, siamo intrappolati in qualche divenire minoritario che ci trascinerebbe in percorsi sconosciuti se decidiamo di seguirli. Quando una minoranza crea i suoi modelli è perché vuole diventare maggioranza, che è senza dubbio necessario per la loro sopravvivenza o la loro salvezza (avere uno Stato, essere riconosciuti, far valere i loro propri diritti). Ma la sua potenza procede da quello che ha saputo creare e che sarà integrato in maggiore o minore misura nel modello, senza mai dipendere da esso. Il popolo è sempre una minoranza creatrice che rimane tale anche se diventa maggioranza: le due cose possono coesistere, giacché non si sperimentano nello stesso piano. I migliori artisti (non i più populisti) appellano ad un popolo e costatano che manca il popolo: Mallarmé, Rimbaud, Klee, Berg.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •
 • Sergio Parilli •
 • Anna Maria T. •

Similari
Jean-Michel Basquiat ⋯Nemici del popolo
246% ArticoliAutori VariSocietà
Una delle tante ridicole credenze degli sventurati è che le loro miserie debbano necessariamente suscitare simpatia. Questa è davvero la più tenace delle loro convinzioni. Non è mai troppo sbagliato dimostrare, nel loro stesso interesse, fino a che punto ⋯
Delcy RodríguezConsiglio Permanente dell’OSA
225% ArticoliDelcy RodríguezPolitica
Sua Eccellenza Delcy Rodríguez Gómez, Segretario Generale dell’OSA, Luis Almagro, vice segretario generale non presente, Illustri Rappresentanti permanenti e supplenti, rappresentanti degli Stati osservatori, invitati speciali, signore e signori. Ministro⋯
 ⋯ La scrittura delle donne
188% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
172% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
 ⋯ Vogliate essere liberi, e lo sarete!
164% Michail BakuninPolitica
Cari compagni, vi ho detto la volta scorsa che due grandi avvenimenti storici avevano fondato la potenza della borghesia: la rivoluzione religiosa del sedicesimo secolo, conosciuta col nome di Riforma, e la grande Rivoluzione politica del secolo scorso. Ho⋯
 ⋯ Ominizzazione e meccanismo mimetico
127% Alessandro StellaArticoliSocietà
Dalla rivalità mimetica al transfert di divinizzazione L’imitazione costituisce il concetto di base di una recente disciplina antropologica, la zooantropologia: per questa scuola, l’imitazione umana degli animali (zoomimesi) sarebbe il modello propulsivo ⋯