Egon Schiele ⋯
Dal post – impressionismo, l’evoluzione tecnica segna una svolta stilistica, del linguaggio formale espressivo, moderna rappresentazione dell’arte, modus “De profondis”, direi “viscerale”, di esprimere i soggetti, oltre all’intima relazione tra la massa corporea e i movimenti, ciò che risulta notevole in Schiele è la manifestazione di un linguaggio sostanziale.

Crediti
 • Wikipedia •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
413% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
240% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯
Linguaggio metonimico corporeo
181% Salomon ResnikSchiele Art
Egon Schiele mi sembra artista in grado di esprimere impressioni tattili termiche e dolorose come se urlassero vigorosamente per il tramite di uno stile pittorico. Un artista, in grado di rappresentare immagini corporee distorte come parti di un processo ⋯
La sfera delle stelle fisse
156% AstrofisicaMargherita Hack
Cos’è l’universo? Beh, l’universo è tutto quello che possiamo osservare.Certo che l’universo degli antichi era molto, ma molto più piccolo, molto più casereccio del nostro: c’era la Terra al centro, la Luna, il Sole, i pianeti fissi su delle sfere cristal⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
153% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯