Menzogna e convinzioneOgni convinzione ha la sua storia; le sue preformazioni, i suoi tentativi ed errori: essa diventa convinzione, dopo che per un pezzo non lo è stata, dopo che per più lungo tempo ancora è stata a malapena tale. Come? Sotto queste forme embrionali della convinzione non potrebbe esserci anche la menzogna? – C’è bisogno talvolta di un semplice avvicendamento di persone: nel figlio diventa convinzione quel che nel padre era ancora menzogna. – Chiamo menzogna il non voler vedere qualcosa che si vede, il non voler vedere qualcosa così come lo si vede: non ha rilevanza il fatto che la menzogna abbia luogo alla presenza di testimoni o senza testimoni. La menzogna più consueta è quella con cui si mente a sé stessi: mentire ad altri è, relativamente, l’eccezione.

Crediti
 Friedrich Nietzsche
 L'Anticristo
 SchieleArt •   • 




Quotes per Friedrich Nietzsche

Si mente certo con la bocca; ma con la faccia che allora si fa si dice pur sempre la verità.

La più nobile specie di bellezza è quella che non trascina a un tratto, che non scatena assalti tempestosi e inebrianti (una tale bellezza suscita facilmente nausea), ma che si insinua lentamente, che quasi inavvertitamente si porta via con sé e che un giorno ci si ritrova davanti in sogno, ma che alla fine, dopo aver a lungo con modestia giaciuto nel nostro cuore, si impossessa completamente di noi e ci riempie gli occhi di lacrime e il cuore di nostalgia.  Umano, troppo umano

Amore e odio non sono ciechi, ma accecati dal fuoco che portano in sé.

Tu corri davanti agli altri? — Fai ciò come pastore oppure come eccezione? Un terzo caso sarebbe il disertare... Primo caso di coscienza.

Si è osservata male la vita se non si è vista anche la mano, che, dolcemente - uccide.