Metafora dei topi
I topi sono bellissimi, sono degli animali preziosi, contribuiranno anch’essi ad un aspetto vitale dell’ecosistema, ma devono stare nelle fogne.
Adesso i topi sono fuori dalle fogne e hanno cominciato a credersi dei gatti. E i gatti che sono stati viziati, perché non sono più stati abituati a nutrirsi di topi bensì di scatolette con il fiocchetto… trovare la pappa pronta, pensano di essere topi e comunque si lasciano intimidire.
Quindi è il mondo alla rovescia; allora bisogna che i topi, come i fascisti, ritornino nelle fogne.

Crediti
 • Aldo Busi •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ La più bella delle belle
40% Beatrice MonroyPercorsi
Madre, con l’olio profumato ho dato agio al tuo dolore di spezzarsi. Le mie dita hanno percorso il tuo corpo mentre i tuoi occhi di bambina, fissavano esterrefatti il buio in cui tra poco sarebbero stati costretti a calare. Poi ho spogliato, ti ho strofin⋯
 ⋯ C’è da spostare una menopausa!
33% Aldo BusiArticoliLibri
Vogliono allungarci la vita e già mi sembra troppo lunga quella che abbiamo. Troppo piena di tempi morti. I maggiori sbagli e i peggiori colpi di testa li commettiamo perché non sappiamo più come impegnare il troppo tempo “libero”, come stancarci fisicame⋯
  ⋯ Roma Town Site
33% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
 ⋯ Il declino della violenza
32% Percorsi
L’idea che gli esseri umani possano essere pacifici per natura e che siano stati corrotti poi, da quelle che sono le istituzioni moderne, non regge molto, a sentire gli scienziati sociali, per quanto riguarda la violenza; infatti, il professore di psicolo⋯
 ⋯ Interrogare e tentare
31% FilosofiaFriedrich NietzschePercorsi
Chiamo infelici tutti coloro che hanno soltanto una scelta: divenire bestie feroci, o feroci domatori di bestie; presso di loro non vorrei drizzar la mia tenda. Chiamo ancora infelici coloro che devono sempre attendere – essi non sono di mio gusto, tutti ⋯
 ⋯ Sa che ore sono, per piaser?
27% Aldo BusiFrammenti
Sa che ore sono, per piaser? La voce, così fresca, adolescenziale, proviene di là dalla rete che recinta l’area di parcheggio sull’autostrada appena dentro Vicenza Ovest. La sagoma di un ragazzo scontornata dal fanale del motorino in folle, guardingo. Sor⋯