Mi disturba il frastuono
Mi disturba il frastuono invadente
per questo vivo sottovoce il mio passo
nella nota più bassa
sul gradino più indietro
in quell’ombra che svela
una porta soltanto socchiusa

E non è indifferenza planata
l’esistenza racchiusa nel gesto garbato
che non vuole entrare in fragore
tra i cristalli emotivi di altri respiri

Ascolto la musica
ad occhi socchiusi
e danzo da sola
in una stanza di specchi
leggendo emozioni
attraverso un riflesso
forgiando l’immagine
tra distillati di cuore

Non abbraccio sovente
per non slogarmi le braccia
per non spezzarmi la schiena
per non sentire le costole
nell’attimo prima che l’aria
sparisca improvvisa
dall’unica stanza
che non contiene rumore

Crediti
 Miranda Galati
 Pinterest • Noell Oszvald  • 




Quotes per Miranda Galati

Ogni volta è un salto nel buio
Ogni volta è sfuggire al controllo
Ogni volta è partire senza meta.
Ogni volta trovo davanti il mare
ogni volta riconosco il vuoto
ogni volta è un sussulto mancato
ogni volta è ritornare per sempre
ogni volta mi annego in respiro
ogni volta è quell'unica volta.

Mi svesto disconosco la mia pelle
Qualcuno le darà un nome
Lascio indumenti umidi sul bordo vasca
immergo i piedi in piastrelle liquide
dissolvendo quel che rimane di me
Qualcuno mi darà un nome.