Miscuglio di ferocia e superstizione

Nel corso della sua vita avventurosa, due cose, da cui non si separa mai, rassicurano il brigante italiano: il suo fucile, in cui confida per salvarsi la vita, e la Vergine Maria, a cui si affida per salvare la sua anima. Nulla di più spaventoso di questo miscuglio di ferocia e superstizione! Un uomo del genere finisce col convincersi che la morte sul patibolo, preceduta dall’assoluzione datagli da un prete, gli assicurerà un posto in paradiso. Un simile convinzione spesso spinge un disgraziato a commettere un delitto che gli varrà la pena capitale allo scopo di meglio procacciarsi una felicità resa certa dal sacrificio della sua vita! Insomma, quella è gente che vi assassina come si deve, con la corona del rosario in mano e accompagnando le sue stilettate con un per amor di Dio.

Crediti
 Stendhal
 I briganti in Italia
 SchieleArt •   • 




Quotes per Stendhal

Un romanzo è uno specchio che passa per una via maestra e ora riflette al vostro occhio l'azzurro dei cieli ora il fango dei pantani. E l'uomo che porta lo specchio nella sua gerla sarà da voi accusato di essere immorale! Lo specchio mostra il fango e voi accusate lo specchio! Accusate piuttosto la strada in cui è il pantano, e più ancora l'ispettore stradale che lascia ristagnar l'acqua e il formarsi di pozze.  Il rosso e il nero

L'uomo non è libero di non fare ciò che gli procura più piacere di tutte le altre azioni possibili. L'amore è come la febbre, nasce e si spegne senza che la volontà vi abbia la più piccola parte.

La bellezza è una promessa di felicità.

L'amore coglie sfumature invisibili a un occhio indifferente e ne trae conseguenze infinite.

Ero già in una sorta di estasi all'idea di trovarmi a Firenze (…) Assorbito nella contemplazione della bellezza sublime, la vedevo da vicino, la toccavo per così dire. Ero giunto a quel livello di emozione, dove si incontrano le sensazioni celestiali date dalle arti e i sentimenti appassionati. Uscendo da Santa Croce, ebbi un tuffo al cuore, la vita per me si era inaridita, camminavo temendo di cadere.  Roma Napoli Firenze